Top Volley Cisterna, partenza forte: 3-1 a Piacenza nella Del Monte Coppa Italia

La trasferta in Emilia-Romagna è subito un trionfo per i pontini, protagonisti di una gara eccellente. Tubertini: "La chiave della partita? Il gruppo". Domenica il Ravenna

Botto

La Top Volley inizia con una vittoria pesante (1-3) la sua avventura nella Del Monte Coppa Italia. I pontini, trascinati da Randazzo (16 punti) e al termine di una prova di squadra di grande impatto, tornano da Piacenza con un successo di grande importanza contro una formazione di altissimo livello, profondamente rinnovata e con ambizioni notevoli. Il match era valido come gara 1 degli ottavi di finale della manifestazione tricolore. Nel girone B all'italiana, i pontini si troveranno davanti, domenica 20 settembre (ore 18), il Ravenna al Palazzetto dello Sport di via delle Province. Chiusura il 23 settembre (ore 20.30).

Microfoni

"La chiave della partita? Il gruppo sicuramente, tutti hanno giocato con un atteggiamento molto chiaro, per noi era una prima uscita, abbiamo lottato e tenuto duro con la testa anche quando eravamo sotto, siamo stati bravi in battuta e abbiamo tenuto il loro Side-out sotto pressione i numeri nono sono stati altissimi da una parte e dall’altra ma questo vuol dire che siamo stati bravi a risolvere le situazioni in una partita tirata – spiega coach Tubertini, visibilmente soddisfatto a fine set – Dobbiamo tenere alto il morale, è un punto di partenza. Onwuelo è stato determinante per un paio di set, questo è normale quando dall’altra parte hai giocatori come Grozer, è entrato Oreste e ha dato ulteriore spinta. Ora dobbiamo essere concentrati su Ravenna ma chiaramente ci godiamo questa bella vittoria, la sottolineamo, vuol dire che il lavoro è stato buono, siamo arrivati con qualche problema fisica con Seganov e Sabbi da gestire ma ora torniamo a casa e lavoriamo".

Tabellino

GAS SALES BLUENERGY PIACENZA – TOP VOLLEY CISTERNA 1-3
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Polo 7, Russel 16, Izzo, Scanferla (lib.), Candellaro 6, Tondo ne, Antonov, Grozer 17, Botto 1, Shaw ne, Hierrezuelo 6, Fanuli (lib.) ne, Clevenot 5. All. Gardini
Top Volley Cisterna: Cavuto 6, Cavaccini (lib.), Sottile 1, Tillie 14, Seganov 1, Rossato ne, Sabbi ne, Rossi 1, Onwuelo 3, Rondoni (lib.) ne, Randazzo 16, Krick 13, Szwarc 14. All. Tubertini
Arbitri: Braico e Cerra, terzo arbitro: Pasquali
Parziali: 22-25 (29’), 25-23 (33’), 26-28 (31’), 19-25 (26’)
Note: Piacenza: ricezione 54% (32%), attacco 47%, ace 4 (err.batt. 20), muri pt. 7; Cisterna: ricezione 52% (28%), attacco 41%, ace 5 (err.batt. 19), muri pt. 11.

Match

In avvio coach Lorenzo Tubertini schiera Sottile in cabina di regia in diagonale con Onwuelo, di banda Tillie e Randazzo, al centro Krick e Szwarc con Cavaccini libero. La partita inizia con una fiammata della Top Volley Cisterna che vince il primo set (22-25) con un piccolo brivido finale dopo che i pontini erano arrivati addirittura a un confortevole +7. Meglio al centro con Szwarc e Krick indiavolati e ben serviti da Sottile: il canadese con passaporto polacco è stato decisivo con tre punti in sequenza fino al 7-11 mentre Krick ha dato un supporto cruciale con l’8-12. Tillie e Randazzo molto ispirati ma anche Onwuelo particolarmente preciso (10-15, 12-17 e 13-19) con la squadra di Tubertini sempre avanti. Piacenza ricuce dal 16-23 al 19-23 e Tubertini è costretto a interrompere i padroni di casa con il time-out dopo tre punti in sequenza ma Russel continua a martellare dalla linea dei nove metri e trova l’ace del 20-23. Piacenza ancora a segno per il 21-23 con Grozer che chiude uno scambio lunghissimo e i padroni di casa salgono a -2 fino all’attacco di Onwuelo da posto due che regala ai pontini il 22-24 preludio al 22-25 che arriva grazie all’errore al servizio di Candellaro.

Piacenza rimette la partita in equilibrio vincendo il secondo parziale (25-23) al termine di un set in cui i padroni di casa hanno espresso un gioco più efficace e la Top Volley Cisterna non è mai riuscita ad andare in serie. Sull’8-6 per Piacenza il palleggiatore Sottile si procura un problema alla mano e Seganov prende il suo posto, il match resta in sostanziale equilibrio (13-13, 16-15, 18-18) e si gioca punto a punto con più di qualche errore: il 18-19 che porta Cisterna a +1 arriva con l’errore di Grozer dalla linea del servizio, così come il 19-19 che Szwarc regala agli avversari battendo a rete. Sul 20-19 Cavuto prende il posto di Onwuelo e Tillie si guadagna il 20-20 con la pipe: c’è equilibrio e il 22-22 arriva con l’ace di Randazzo poi sul 23-23 Krick sbaglia il servizio e regala il set point ai padroni di casa che poi chiudono (25-23) con Polo che mura Randazzo.

Nel terzo spicchio di partita torna in campo Sottile al posto di Seganov e nel corso del set c’è spazio anche per Rossi (per Krick) e per Cavuto che rileva Onwuelo nel finale. Piacenza inizia meglio ma la Top Volley è devastante dal 9-7 al 9-12, una striscia che però non piega Russel e soci bravi a restare sempre in partita (12-12, 14-16 e 18-18). Sottile si affida ai laterali innescando a meraviglia Tillie e Randazzo che contribuiscono a creare problemi a Piacenza. Sul 20-23 Szwarc batte out e manda al servizio Grozer che è devastante dalla linea dei nove metri e con il tedesco Piacenza trova quattro punti in sequenza con la ricezione che va in difficoltà. Si va ai vantaggi sul 26 pari Tillie si guadagna il set point e Randazzo chiude con il 26-28.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avanti 1-2 il quarto set è giocato con il massimo della determinazione da Tillie e compagni che si prendono l’intera posta in palio chiudendo con un parziale praticamente perfetto: Cavuto e Krick piazzano a terra cinque punti a testa e la Top s’impone 19-25. Un po’ troppo fallosa Piacenza (sei errori al servizio) e meno incisiva in attacco (29% contro il 50% della Top), la squadra di Tubertini controlla il parziale in avvio (8-7, 10-10, 12-12) poi si stacca di due lunghezze 12-14, i padroni di casa provano a bloccare l’inerzia con il time-out ma i pontini arrivano a +5 (13-18) con Tillie, il match è ormai in ghiacciaia e Piacenza accusa il colpo sbagliando ancora, mentre dall’altra parte della rete Krick è continuo sul 17-24 la Top Volley ha ben sette palle set, ma Piacenza ne annulla due prima della chiusura decisiva di Cavuto (19-25) tenuto in campo da coach Tubertini per tutto il set.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus: ancora 230 casi positivi nel Lazio e 22 nuovi contagi in provincia

  • Coronavirus, contagi inarrestabili: altri 181 casi nel Lazio e 23 in provincia di Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento