Mercato dalla Cina con furore, Sabbi primo acquisto della Top Volley Cisterna

L'opposto di Zagarolo, reduce dall'esperienza nello Shanghai Jinse, torna in Italia dopo un passato glorioso a tinte azzurre e in piazze di lusso: Modena, Macerata e Treviso. Falivene: "Vogliamo portarlo alle Olimpiadi"

Profilo

Giulio Sabbi è il nuovo opposto della Top Volley Cisterna, classe 1989, 201 centimetri di altezza, è di Zagarolo in provincia di Roma. Proviene dalla Super League cinese, dove ha militato nello Shanghai Jinse Nianhua Nanzi Paiqiu Julebu, nome praticamente impronunciabile del club con il quale dal 2015 intervalla il ritorno in Italia, dove ha vissuto stagioni in piazze importanti come Modena, Macerata e Treviso.  Quanto a palmares, a livello di club, vanta due campionati cinesi vinti nel 2015-16 e 2018-19, una Supercoppa italiana nel 2014 ed una Junior League nel 2009. In Nazionale un Argento in Coppa del Mondo nel 2015, al Campionato Europeo un Argento (2011) ed un Bronzo (2015), nella Grand Champions Cup Bronzo (2013) e Argento 2017, un oro nel 2013 ai Giochi del Mediterraneo. Sogna di giocarsi le Olimpiadi. A livello individuale è stato premiato come miglior opposto nel 2016 nella Volleyball League A, miglior realizzatore e miglior servizio nel 2017 in Serie A1.

In viaggio

Nuovo ritorno in Italia dalla Cina. Queste le sue prime parole con la nuova maglia. Parla da Treviso, dove è in quarantena a casa dei suoceri: "La Cina è stata esperienza che mi ha migliorato molto e che, inizialmente, avevo fatto per curiosità - aggiunge l’opposto laziale -, torno finalmente dopo diecci nella mia regione, ma quello che ho vissuto in Asia mi ha aiutato a vedere le cose da un altro punto di vista anche perché lì ero completamente solo, lontano dalla mia famiglia, in un ambiente che però mi ha fortificato. Tornando a giocare vicino casa, i miei genitori Achille e Augusta avranno la possibilità di seguirmi più da vicino, ma anche i miei fratelli: Piero, che gioca a Zagarolo come opposto, Antonio, colui che mi ha fatto iniziare a giocare a pallavolo, e con loro anche mia sorella Francesca". Quanto alla nuova esperienza e alla Top Volley Cisterna: "Ho accettato con grande entusiasmo la proposta della Top Volley perché mi è piaciuto il progetto che mi hanno prospettato, c’è grande voglia di riscatto, tanta volontà di mettersi alla prova perché stiamo parlando di una società che ha sempre dimostrato di essere testarda e di aver consolidato negli anni la sua presenza nel mondo della pallavolo italiana". Giulio Sabbi, insieme alla sua Federica, ha molto lavoro anche per stare appresso alla piccola Greta che lui stesso definisce «un terremoto, proprio come il papà» e c’è un altro baby-Sabbi in arrivo ad agosto. 

Biennale

Il giocatore ha firmato un contratto di due anni. "Giulio è uno di quei giocatori che abbiamo sempre seguito con grande interesse e siamo felici di averlo coinvolto - spiega il presidente Gianrio Falivene - è un atleta di questa regione e siamo convinti di potergli dare la giusta spinta per inseguire il suo sogno olimpico". La squadra sta prendendo progressivamente forma. "A Giulio Sabbi diamo il benvenuto nella nostra squadra, sono certo che saprà esaltarsi insieme a noi, che vogliamo una squadra competitiva, grintosa e che faccia divertire il nostro pubblico", aggiunge Massimiliano Marini, il presidente onorario del club pontino, che sta lavorando per cesellare un club che possa continuare a infiammare il pubblico proprio come avvenuto in occasione della stagione appena conclusa. Poi il dirigente pontino torna a parlare del progetto Top Volley Cisterna. "Oltre alle sue indiscusse doti tecniche Sabbi ha un grande temperamento, questo è molto importante per noi - chiarisce Marini, indicando una strada ben precisa a quella che sarà la Top Volley Cisterna del domani - vogliamo che chiunque verrà a giocare con noi possa esaltarsi e spingere tutto il nostro ambiente che vogliamo sia sempre più frizzante e coinvolgente"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento