Volley Terracina: un grande ritorno, Michela Sciscione in cabina di regia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

La Volley Terracina cala il poker e accoglie in cabina di regia la talentuosa palleggiatrice Michela Sciscione. Quello di Michela è sicuramente un gradito ritorno, avendo già militato due stagioni orsono nella società biancoceleste, quando purtroppo un brutto infortunio la tolse di mezzo prima dell’inizio dei playoff e non contribuendo alla conquista della serie B2 con le sue compagne, restando a tifare dal di fuori ma gioendo alla fine con loro.

Michela è di Latina, nata ad ottobre 1990, atleta di assoluto spessore e di categorie anche superiori, negli ultimi anni ha indossato, nell’ordine, le maglie di Virtus Latina, Volley Terracina, Futura Terracina, Holimpia Siracusa, Pallavolo Salerno e Ostia. Torna in maglia biancoceleste sposando nuovamente il progetto della società del presidente Iannarilli, voluta fortemente dal coach Percoco; progetto che sicuramente la vede tra le attrici principali, con il suo grande apporto di esperienza insieme a quello della schiacciatrice Manzo, nella nuova squadra costruita dal tecnico terracinese, con l’aggiunta di tante giovani decisamente di qualità, che hanno sulle spalle già diversi campionati della categoria e di B2.

Michela è anche un’ottima beacher, dopo il rientro all’attività agonistica ha rafforzato la sua condizione disputando ogni fine settimana i vari tornei in giro per l’Italia, togliendosi anche diverse soddisfazioni. Dopo gli arrivi di Bonsanti, Bozzetto, Manzo e ora quello della Sciscione, la Volley Terracina punta a disputare un buon campionato e mirare a qualcosa di importante, dopo che queste scelte sono state cercate, mirate e ottenute con intelligenza e pazienza: ora la parola come sempre passerà al campo.

La Sciscione si sta già allenando con le compagne e queste sono le sue parole, riferite sia al suo ritorno che al lavoro che si sta facendo in palestra: “Questo sarà sicuramente un anno difficile, per le vicende relative all’epidemia ma sarà anche l’anno che ci permetterà di riscattarci come giocatrici, visto come è finita per tutti la scorsa stagione. La determinazione e l’entusiasmo che ho riscontrato in palestra in questi primi giorni di allenamento fanno ben sperare, il gruppo è amalgamato bene, con un giusto mix tra ragazze esperte ed altre più giovani, ma che hanno dalla loro tanta voglia di imparare, pronte a mettersi in gioco, determinate e ad affidarsi con fiducia a chi ha più esperienza. Si sta lavorando bene, tutte lavorano con umiltà in palestra per cercare di costruire un gioco il più competitivo e di qualità possibile, il clima è sereno, gli allenamenti molto intensi, ma c’è la volontà di tutti di raggiungere degli obiettivi anche in un contesto difficile. Conosco gran parte delle ragazze della squadra, delle nuove conosco molto bene Silvia Bonsanti avendo giocato già con lei in passato, mentre c’è curiosità di conoscere la Bozzetto e Manzo e confrontarmi con loro. Mi piace il lavoro che stiamo facendo, molti gli stimoli che ci propone ogni giorno lo staff tecnico, la mia prima impressione è sicuramente positiva: vedremo come procederà il lavoro e come, soprattutto, ci si approccerà ad un campionato che presenta molte incognite, da come verrà svolto, che squadre incontreremo, anche se noi vogliamo toglierci tante belle soddisfazioni".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento