rotate-mobile
Volley

Superlega, beffa per la Top Volley Cisterna: Padova rimonta e vince

Finale al tie break

Parte con il ritmo giusto, ma si ferma al secondo set. La Top Volley Cisterna inizia in modo amaro il suo 2023, anzi molto amaro: a casa di Padova arriva una sconfitta 3-2 al termine di una partita in salita negli ultimi tre set.

“Padova è rimasta dentro la partita e ha saputo metterci in difficoltà soprattutto in battuta, - ha detto coach Soli a fine partita - abbiamo perso la nostra fluidità. Lo avevamo previsto e non siamo riusciti a rilanciare il ritmo dopo i primi due set. Da adesso in poi dobbiamo capire cosa vogliamo avere da questo campionato, oggi era un passaggio decisivo per entrare nei play off.”

Avvio timido dei bianconeri, ne approfittano i pontini che con buone soluzioni a muro e al servizio mettono in difficoltà la difesa di Padova. Cuttini chiama time out (3-7), Petkovic aumenta i giri del motore e dimezza lo svantaggio dei suoi, che tuttavia non riescono ad impattare nel punteggio. Nel finale allunga la Top Volley e costringe Cuttini alla seconda interruzione (16-22), al rientro in campo gli ospiti amministrano il vantaggio e chiudono (17-25).?Nel secondo set Padova non si fa sorprendere e ribatte colpo su colpo ai tentativi ospiti di incrementare il vantaggio. L’ace di Baranowicz regala il +3 a Cisterna (14-17), Cuttini ferma il gioco e cambia la diagonale, ma la squadra di Soli, anche con l’aiuto di un po’ di fortuna in due servizi, aumenta il vantaggio e conquista anche la seconda frazione (19-25). Il terzo parziale si apre con equilibrio, i bianconeri arrivano fino al +3 (11-8), ma i pontini rimangono aggrappati grazie a un grande Dirlic e a degli ottimi salvataggi di Catania. L’allenatore di casa ferma il gioco dopo il nuovo sorpasso di Cisterna e, al rientro, Gardini piazza due servizi decisivi e permette ai suoi di rientrare in partita, con il punto esclamativo messo a terra da Asparuhov (25-21).

Padova rientra in campo con la giusta cattiveria e prova a premere subito sull’acceleratore. Soli ferma la gara (-4), ma Petkovic in battuta è una sentenza e mette a terra 2 ace consecutivi (17-13). Asparuhov e Takahashi danno garanzie, mentre gli ospiti accusano la potenza degli attacchi patavini. Finisce 25-20 per i bianconeri, che rimandano ogni discorso al tie break. Quinto set che si apre con i padroni di casa che salgono 6-3, poi Asparuhov con un mani out e un ace incrementa il vantaggio e Soli ferma il gioco (9-6). Il finale premia i padroni di casa: 15-12.

Pallavolo Padova – Top Volley Cisterna 3-2 (17-25, 19-25, 25-21, 25-20, 15-12)?
Pallavolo Padova: Desmet 7, Crosato 6, Volpato 3, Takahashi 18, Saitta 2, Petkovic 18, Zenger (L), Asparuhov 19, Canella, Gardini 2, Guzzo 1, Zoppellari. Non entrati: Lelli (L), Cengia. Coach: Jacopo Cuttini.?
Top Volley Cisterna: Sedlacek 11, Zingel 5, Mattei 1, Gutierrez 9, Baranowicz 2, Dirlic 16, Catania (L), Kaliberda 2, Rossi 13, Staforini (L), Bayram 5. Non entrati: Zanni, Martinez. Coach: Fabio Soli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, beffa per la Top Volley Cisterna: Padova rimonta e vince

LatinaToday è in caricamento