rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Volley

La Top Volley Cisterna si arrende a Trento: nona posizione al termine del girone di andata

Sconfitta secca 3-0

E’ una Top Volley Cisterna che chiude la prima parte del campionato di Superlega a 13 punti e in nona posizione, distante solo due punti da Milano e Padova (entrambe a 15). Nella 13esima giornata la squadra di Soli si arrende 3-0 (25-15; 25-14; 25-22) a un Trentino Volley ben gasato dal bronzo brasiliano del mondiale per club.

In campo c’è una Cisterna che rimane in partita soltanto fino al 7-6 nel primo set, poi Trento prende il largo (11-7) e vola anche sul +8 (19-11), fino a chiudere 25-15. Quasi una fotocopia la seconda frazione con Trento a mettere la freccia e Cisterna a star lì fino al 6-5 prima di concedere alla padrona di casa di prendere il largo e vincere 25-14. Anche nel terzo set Trento va avanti fin dalle prime battute, ma Cisterna rimane agganciata ricucendo fino al 14-13. Quel +1 però dura poco e Trento mette di nuovo la freccia per la vittoria finale.

Itas Trentino-Top Volley Cisterna 3-0 (25-15, 25-14, 25-22)
ITAS TRENTINO: Sbertoli 2, Kaziyski 14, Lisinac 2, Lavia 16, Michieletto 9, Podrascanin 6, Zenger (L); D’Heer 5, De Angelis (L), Albergati 1. N.e. Cavuto, Pinali, Sperotto. All. Angelo Lorenzetti.
TOP VOLLEY: Raffaelli 15, Bossi 4, Baranowicz 1, Rinaldi 6, Zingel 2, Dirlic 5, Cavaccini (L); Saadat 5, Giani, Picchio. N.e. Wiltenburg.  All. Fabio Soli.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Top Volley Cisterna si arrende a Trento: nona posizione al termine del girone di andata

LatinaToday è in caricamento