rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Volley

Cisterna, per la Top Volley arriva il terzo ko in fila: sconfitta post battaglia a Taranto

Tre dei quattro set finiti ai vantaggi

Un risultato che fa male a una formazione e tanto bene all’altra. Nel match che vale l’undicesima giornata di campionato di Superlega la Top Volley Cisterna perde 3-1 a casa di Taranto e ora le due formazioni sono perfettamente appaiate in classifica, 10 punti a testa. Un risultato che arriva dopo una lunga battaglia: dei quattro set giocati tre sono finiti ai vantaggi. “Era una partita tiratissima, sono stati bravissimi loro, - dice il centrale Aidan Zingel - ma c’è anche demerito nostro, a muro siamo stati straordinari, entrambi le squadre. La prossima gara per noi è molto importante, pensiamo già a Ravenna. Abbiamo fatto il nostro gioco, ma poi siamo crollati. Ci sono mancate le forze, Joao ha tirato fuori grandi battute. Cercheremo di fare quanti più punti possibili, il campionato è lunghissimo e lotteremo fino alla fine, ogni partita è una battaglia”.

Inizio punto a punto, squadre incollate 9-9, protagonisti Maar per i pontini e Di Martino per i pugliesi. Cisterna prova a scappare con due muri vincenti, prima con Maar su Sabbi e poi Dirlic blocca Randazzo, 13-11. Taranto si riorganizza e Joao Rafael riesce a mettere a terra diversi palloni riportando il risultato in equilibrio, 17-17. Cisterna è in confusione e Taranto ne approfitta continuando a fare punti con Di Martino, 21-18. Turno di battuta di Rinaldi, i ragazzi di coach Di Pinto sbagliano e vanificano tutto, 24-24, si continua con i vantaggi, set chiuso da Rinaldi 26-28.

Nel secondo set Taranto cerca di riscattarsi subito e si porta avanti 8-4. Baranowicz e soci non stanno a guardare e oltre il pareggio, i bianco blu trovano anche il vantaggio 9-8. Taranto non riesce a trovare il cambio palla, al servizio Dirlic che con un ace fa 16-11. Di Pinto cambia marcia fuori Randazzo e dentro Gironi, e i pugliesi agganciano Cisterna, 20-20. Sabbi protagonista nel finale e Taranto si prende il secondo set 25-22.

Testa a testa anche nel terzo set, la Top Volley sempre avanti, ma non riesce a staccare gli avversari 8-7. Zingel dopo tanti muri nei primi due set comincia a macinare punti ed è 10-8. Gli attacchi della Top Volley non passano e si schiantano contro il muro di Di Martino, che ritorna in partita e trascina Taranto fino al 15-15. Anche se con fatica Taranto trova il vantaggio con Gironi e Soli è costretto a chiamare time out, 18-15. Maar esce al meglio trovando punti preziosi, agganciando riuscito, 20-20. Cisterna fatica e non riesce a tenere il ritmo degli avversari, Taranto si aggiudica il terzo set ai vantaggi per 29-27.

Quarto set sempre punto a punto con Cisterna avanti e Taranto costretta a rincorrere, Baranowicz d’astuzia mette a terra il punto del 9-7. I pontini cercano di prendere il largo e Raffaelli trova il più due dagli avversari nel 15-13. Baranowicz continua a servire palle impeccabili e Marr e Dirlic si fanno trovare per mettere a terra la palla, poi Bossi chiude a muro su Sabbi 21-17. Dirlic determinante nel finale che trova la sua serata e mette a segno il punto del 24-20. Taranto tenta la rimonta con Joao che riporta i pugliesi a meno uno, 24-23, poi Gironi trova il pareggio e si torna ai vantaggi, Sabbi chiude l’incontro 27-25.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna, per la Top Volley arriva il terzo ko in fila: sconfitta post battaglia a Taranto

LatinaToday è in caricamento