Volley

Sconfitta con Perugia ma ugualmente promossa la Top Volley Cisterna. Il coach: “Abbiamo talento”

Non arrivano i punti nella prima giornata

Una buonissima prestazione contro una delle big del campionato. La Top Volley Cisterna esce sconfitta dalla sfida contro Perugia per 3-0 (25-22; 25-18; 25-23), giocando due set e parte del terzo ad altissimo livello.

Nella prima frazione di gioco l’equilibrio regan sovrano fino al 21-20, quando è Plotnytski per Perugia a entrare dalla panchina e dare la svolta per il 25-22; i padroni di casa iniziano meglio, ma la Top Volley ricuce al 9-7 e la distanza rimane minima fino al 20-15, quando di fatto Perugia si impone. Coltello fra i denti nell’ultima frazione, Cisterna insegue sempre, ma sta attaccata a Perugia fino al 24-23; c’è la possibilità di pareggiare ma una battuta sbagliata decreta il finale.

 “Siamo stati in campo e questo mi conforta – ha spiegato coach Fabio Soli - la partita di oggi ci deve dare la consapevolezza che il talento c’è e non è solo individuale. La squadra non si è mai disunita, ha continuato a lavorare punto a punto, come ci eravamo detti all’inizio della partita e questo mi fa ben sperare per il futuro. Ai ragazzi ho chiesto di prendere questa parte positiva, di un risultato senza dubbio negativo, per crescere e fare le cose sempre meglio per un periodo sempre più lungo, per toglierci le soddisfazioni che un gruppo di qualità ha come caratteristica della Cisterna di quest’anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sconfitta con Perugia ma ugualmente promossa la Top Volley Cisterna. Il coach: “Abbiamo talento”

LatinaToday è in caricamento