Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Terracina, braccianti minacciati con il fucile: arrestato anche il caporale | IL VIDEO

 

Un cittadino indiano di 36 anni è stato arrestato a Terracina dalla polizia che ha dato esecuzione alla misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Tribunale di Latina su richiesta della Procura. Arresto che, spiegano dalla Questura, “segue e completa le indagini” che avevano portato lo scorso 11 ottobre all’arresto dell’imprenditore agricolo Alessandro Gargiulo considerato “responsabile dello sfruttamento di braccianti agricoli immigrati, percossi a bastonate e minacciati con l’uso di un fucile a pompa”. Il 36enne è il caporale conosciuto con lo pseudonimo “Ans”: aveva il compito di "sorveglianza sui campi e di contabilizzazione, di ogni singola ora di lavoro prestato, secondo parametri totalmente difformi ai contratti di lavoro della categoria". Per l’uomo si sono aperte le porte del carcere: anche lui deve rispondere dei reati di  sfruttamento del lavoro con l’aggravante delle minacce nonché di favoreggiamento personale e porto abusivo di arma da fuoco. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
LatinaToday è in caricamento