Indagini sulla morte di Desirée Mariottini: una perizia per isolare le impronte digitali

La Procura di Roma ha affidato l'incarico a un perito per accertamenti tecnici irripetibili

Nuove indagini sulla morte di Desirée Mariottini, la ragazza di 16 anni di Cisterna rirovata morta a Roma in uno stabile abbandonato nel quartiere San Lorenzo. 

La Procura di Roma ha affidato oggi una perizia per effettuare accertamenti tecnici irripetibili. Saranno quindi effettuate analisi sui reperti biologici per invididuare le impronte digitali presenti. L'obiettivo è quello di isolare le impronte per individuare con certezza chi ha avuto contatti con la ragazza di Cisterna trovat senza vita a Roma. 

La Procura ha dato 60 giorni di tempo al perito per i risultati delle indagini. Sono cinque le persone arrestate fino ad ora nell'ambito delle indagini sulla morte della minorenne.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Seconda giornata di Lievito: il ricordo di Daniele Nardi e Antonio Spirito

  • Cronaca

    Tenta un furto ma viene sorpreso dai proprietari: li colpisce al volto con un coltello e scappa

  • Cultura

    Apertura delle Dimore Storiche, un successo la prima giornata: 12mila i visitatori nel Lazio

  • Economia

    Mostra Agricola Campoverde al via, grande affluenza per la giornata inaugurale della fiera

I più letti della settimana

  • Il 70° Stormo nel reparto Pediatria del Goretti, in regalo uova ai piccoli pazienti

  • Sabaudia, con “I profumi di Primavera” due settimane di eventi fino al 1° maggio

  • Furto nella notte nel negozio Orizzonte: ladri in fuga all’arrivo dei carabinieri

  • Meteo Latina, allerta per il forte vento a Pasquetta. Prevista anche pioggia

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane: tragico rinvenimento la mattina di Pasqua

  • Nuovo supermercato al posto dell'ex Felix di via Isonzo, undici denunce per abusi edilizi

Torna su
LatinaToday è in caricamento