Indagini sulla morte di Desirée Mariottini: una perizia per isolare le impronte digitali

La Procura di Roma ha affidato l'incarico a un perito per accertamenti tecnici irripetibili

Nuove indagini sulla morte di Desirée Mariottini, la ragazza di 16 anni di Cisterna rirovata morta a Roma in uno stabile abbandonato nel quartiere San Lorenzo. 

La Procura di Roma ha affidato oggi una perizia per effettuare accertamenti tecnici irripetibili. Saranno quindi effettuate analisi sui reperti biologici per invididuare le impronte digitali presenti. L'obiettivo è quello di isolare le impronte per individuare con certezza chi ha avuto contatti con la ragazza di Cisterna trovat senza vita a Roma. 

La Procura ha dato 60 giorni di tempo al perito per i risultati delle indagini. Sono cinque le persone arrestate fino ad ora nell'ambito delle indagini sulla morte della minorenne.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Accorpamento tra Liceo Classico e Vittorio Veneto: contraria anche la Regione

  • Incidenti stradali

    Investito tra Corso Matteotti e via Epitaffio: ritrovata l'auto pirata

  • Cronaca

    Droga nascosta in una cassetta postale, pronta per essere spacciata

  • Cronaca

    Tenta di rubare all'interno di un'auto: sorpreso e arrestato un 24enne

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: scontro tra una Smart ed un tir. Un ferito grave

  • Incidente tra Smart e tir sulla Pontina: morte cerebrale per il 20enne alla guida dell'auto

  • Tragedia a Latina: poliziotto si toglie la vita

  • Perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada: muore Alessandro Amati

  • Scoperto a rubare in casa prende a calci e pugni il proprietario, bloccato dai residenti

  • Lavori di risanamento sulla condotta: sei comuni senza acqua mercoledì 5 dicembre

Torna su
LatinaToday è in caricamento