Formia, macchina organizzativa in moto per la rimozione della bomba il 5 maggio

Evacuata la zona rossa dalle 7. Ecco tutte le informazioni utili e le modifiche alla circolazione ferroviaria e ai collegamenti con le isole pontine

Si sta predisponendo a Formia il servizio di sicurezza e la macchina organizzativa in vista del 5 maggio, giorno in cui saranno effettuate le operazioni di despolettamento e rimozione dell'ordigno bellico rinvenuto in zona Rio Fresco. Saranno 16mila i cittadini, residenti nella zona rossa, che dovranno essere evacuati. Le operazioni cominceranno alle 7 e a partire dalle 8,30 non sarà più possibile accedere alla zona rossa ma sarà solo concesso a chi è ancora all'interno di uscire al di fuori. Solo una volta terminata l’operazione di disinnesco e rimozione della bomba sarà possibile rientrare nelle proprie abitazioni.

Punti di accoglienza

L'amministrazione di Formia comunica che, durante l'evacuazione, saranno allestiti due punti di accoglienza attivi dalle 7 al Molo Vespucci (zona A) e all'Istituto per geometri Bruno Tallini (zona B) e altri due presso la pineta di Vindicio e il Parco dDe Curtis. In tutte le aree saranno inoltre presenti i volontari della protezione civile e della Croce rossa.

I collegamenti con le isole

Nella stessa giornata di domenica 5 maggio subiranno variazioni sia i trasporti ferroviari che i collegamenti con le isole pontine. Queste le partenze previste dal porto di Formia:

▪️Formia - Ponza - Ventotene: ore 6;
▪️Formia - Ponza: ore 19

Arrivi al porto di Formia:

▪️Ponza Formia: partenza ore 16
▪️Ventotene - Formia: partenza ore 16

Partenze del porto di Gaeta:

▪️Gaeta - Ponza: ore 14:30
▪️Gaeta - Ventotene: ore 18:00

Arrivo al porto di Gaeta:

▪️Ponza - Gaeta: partenza ore 6:00
▪️Ventotene - Gaeta: partenza ore 09:00

Modifiche sulla linea ferroviaria Roma - Formia - Napoli

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario, dalle  7.45 alle 17.00 di domenica 5 maggio la circolazione dei treni sulla linea Roma–Formia–Napoli sarà sospesa tra le stazioni di Monte S. Biagio e Sessa Aurunca. I treni di lunga percorrenza saranno deviati su un'altra linea, subendo variazioni di orario, e non effettueranno le fermate intermedie previste tra Roma e Aversa. I treni Regionali circoleranno solo nelle tratte Roma - Monte S. Biagio e Sessa Aurunca – Napoli. E a causa delle ripercussioni anche sulla circolazione stradale non ci saranno bus sostitutivi.

I trasporti urbani

Le persone non automunite potranno usufruire di un servizio di bus navetta gratuito, attivo dalle  7:, che provvederà ad accompagnarle presso i centri di accoglienza. L’orario previsto per il termine delle attività potrà essere anticipato o posticipato, in base all’effettivo completamento delle operazioni programmate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ogni altra informazione è possibile consultare il sito del Comune di Formia a questo link: Emergenza ordigno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus Pomezia, primo decesso in città. Il cordoglio del sindaco: “Tragica notizia”

Torna su
LatinaToday è in caricamento