Formia, inaugurato il nuovo auditorium intitolato a Vittorio Foa

Grande partecipazione al taglio del nastro del teatro di via Spaventola. Il sindaco: "L'obiettivo che sta dietro la scelta di aprire questo impianto è anche il filo conduttore che lo lega alla personalità di Vittorio"

Grande partecipazione nel pomeriggio di ieri all’inaugurazione del nuovo Auditorium di via Olivastro Spaventola.

Una cerimonia molto sentita da quanti hanno preso parte ad una giornata davvero importante non solo per la città e ma anche per tutta la provincia. Chiuso nel 2008, il teatro ora intitolato a Vittorio Foa ha rivisto così la luce dopo cinque anni.

E proprio la memoria di Vittorio Foa è stata al centro dell’intervento con il quale il sindaco Sandro Bartolomeo ha aperto la cerimonia di inaugurazione dell’auditorium di via Spaventola. “Guardare al futuro pensando al presente. L’obiettivo che sta dietro la scelta di aprire questo impianto è anche il filo conduttore che lo lega alla personalità di Vittorio.

Un uomo di straordinaria profondità che ha sempre guardato con interesse ai giovani e al futuro. I vent’anni trascorsi a Formia, la cittadinanza onoraria concessa nel 2006 dal Consiglio Comunale, l’aver intrecciato un tessuto profondo di relazioni, l’aver voluto essere sepolto qui. Tutto questo ci lega ad un uomo, ad un intellettuale, ad un politico che ha scritto pagine importanti della storia d’Italia.

Più di tutti – ha sottolineato il sindaco Bartolomeo -, Vittorio amava i giovani, molti dei quali, a Formia, hanno potuto conoscerlo e parlare con lui. Il premio che è stato intitolato alla sua memoria è il principale regalo che farà alla città perché, ricordando la sua figura e riflettendo sul secolo Novecento, Formia attirerà il meglio della cultura nazionale ed internazionale”.

Poi un riferimento all’auditorium: “Aver voluto fortemente l’apertura di questo impianto risponde ad una precisa scelta politica. E’ il segno tangibile di una comunità che vuole crescere e guardare al futuro. Tanto più oggi, in un momento di fortissima crisi. Perché forse di cultura non si mangia, ma ci insegna a vivere meglio, contribuisce a rafforzare l’identità di ogni comunità. L’auditorium fu pensato 8 anni fa, realizzato tra 2007 e 2008. E’ rimasto chiuso per cinque anni senza alcun motivo. Non voglio innescare polemiche ma dobbiamo ricordarlo perché fatti del genere non accadano più”.

Il taglio del nastro da parte del sindaco di Formia, Sandro Bartolomeo, e della figlia primogenita di Vittorio Foa, Anna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento