Operazione Petrus, altri arrestati in silenzio davanti al giudice

Questa mattina nuovi interrogatori in carcere. Tutti si avvalgono della facvoltà di non rispondere

Nuovo giro di interrogatori questa mattina nell’ambito dell’inchiesta Petrus condotta dalla Procura di Latina e dal Comando provincviale dei carabinieri che ha portato alla luce un giro di corruzione e spaccio di droga governato dall’interno del carcere di Latina.

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario, che ha firmato le 34 ordinanze di custodia cautelare, oggi ha ascoltato in carcere Salvatore Di Girolamo, assistito dall’avvocato Giancarlo Vitelli e Simone Petrillone, difeso dall’avvocato Domenico Oropallo. Entrambi gli indagati sono rimasti in silenzio avvalendosi della facoltà di non rispondere.

Gli  interrogatori proseguiranno anche domani mattina quando saranno ascoltati Andrea Lazzaro, che si trova ai domiciliari ed è assistito dall’avvocato Sandro Marcheselli e la donna albanese residente a Fiuggi Eneida Skendo.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maxi frode con auto di lusso, l'operazione tocca Latina: un arresto a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento