Maltempo, la Regione Lazio dichiara lo stato di calamità naturale

Tra i territori danneggiati inseriti nell'elenco la città di Terracina e la provincia di Frosinone, dove si sono registrate anche vittime

Fonte: Sei di Terracina se.

E' stato firmato questo pomeriggio lo stato di calamità naturale per l'intero territorio del Lazio. Il presidente della Regione Nicola Zingaretti ha firmato l'atto ufficiale con cui la Regione dichiara lo stato di calamità per il maltempo che ha devastato nei giorni scorsi molte città del Lazio, tra cui le zone di Terracina, Fondi e Sperlonga, particolarmente colpite da una violenta tromba d'aria che si è abbattuta nella giornata di lunedì 29 ottobre.

Sono stati dunque già individuati nell’elenco dei territori danneggiati il comune di Terracina e la provincia di Frosinone, dove si sono registrate vittime a causa della forte ondata di maltempo dei giorni scorsi.

La Giunta Regionale nei prossimi giorni, attraverso una specifica delibera, chiarirà nel dettaglio la lista dei comuni colpiti dal maltempo e di tutti i provvedimenti che dovranno essere assunti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Corden Pharma, sindacati e istituzioni contro i licenziamenti. Oggi trattativa in Unindustria

  • Cronaca

    Maestre assenti e nessuna sostituzione: alcuni bambini non entrano al nido

  • Cronaca

    Colosseo e Nicolosi nel mirino della polizia: controlli straordinari. Quattro stranieri espulsi

  • Cronaca

    Morte di Desirée Mariottini, regge l'accusa di omicidio per uno degli arrestati

I più letti della settimana

  • Pontina, cinque giorni di controlli con il telelaser

  • Licia Gioia non si suicidò, il marito accusato di omicidio volontario

  • Gomme invernali o catene a bordo: in vigore l’ordinanza, ecco le strade interessate

  • Terracina dopo il tornado: un concorso di idee per ridisegnare viale della Vittoria

  • Operazione della squadra mobile, sgominata la banda: arresti per furti e spaccio

  • Rifiuti, Ecocar nel mirino: inchiesta chiusa. Tre indagati pontini

Torna su
LatinaToday è in caricamento