Senzatetto, il Comune: “Pronti ad affrontare l’emergenza freddo”

L'amministrazione annuncia che entro 15 giorni sarà realizzata la nuova struttura di prima accoglienza sulla Bassianese che va ad aggiungersi al dormitorio definitivo di via Aspromonte

Le temperature rigide sono arrivate solo da pochi giorni ma già divampa la questione dell’emergenza freddo e dei senzatetto.

In queste ore l’esponente di Sì per Latina, Sergio Sciaudone, ha bocciato il piano del Comune rispetto alla struttura da realizzare sulla Bassianese che va ad affiancarsi al dormitorio definitivo, mentre dall’altra parte la stessa amministrazione si dice pronta ad affrontare l’emergenza freddo.

"Il Comune di Latina continua nella sua programmazione per affrontare l’emergenza freddo si legge in una nota -. L’attività, voluta dal sindaco Giovanni Di Giorgi, vede coinvolti direttamente con azioni pratiche gli assessorati comunali ai Servizi Sociali e alla Protezione Civile”.

Inoltre, già da diversi mesi il Comune di Latina ha promosso incontri ufficiali con gli altri Comuni pontini per coordinare una comune azione e chiedendo ad ogni centro di dotarsi di proprie strutture per ospitare persone e proteggerle ed assisterle in caso di emergenza. Alle diverse conferenze ha risposto positivamente il solo Comune di Aprilia, dando disponibilità ad attrezzarsi per fornire assistenza a persone in difficoltà residenti in quel Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“In ogni caso – prosegue l’amministrazione - , il Comune di Latina è già pronto per accogliere clochard e persone in difficoltà a causa del freddo. In particolare sono disponibili 25 posti all’interno del dormitorio fisso comunale, dotato di apposito regolamento per l’utilizzo ma che, all’occorrenza, può essere disponibile per casi di emergenza. Inoltre, entro 15 giorni, sarà realizzata, in un’apposita area di via Bassianese, una struttura di prima accoglienza a cura della Protezione Civile del Comune di Latina, che garantirà capacità di accoglienza con l’ausilio dei servizi sociali comunali e che sarà a disposizione anche per ogni altra evenienza al di fuori dell’emergenza freddo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento