Sgombero al Colosseo, blitz interforze: sequestrati gli alloggi occupati

L'operazione coordinata dalla Questura di Latina è scattata all'alba. Circa 13 gli alloggi sgomberati. Portate via dai vigili del fuoco sei bombole del gas

Dopo decine di esposti e segnalazioni, dopo diversi riunioni del Comitato per l'ordine e la sicurezza in Prefettura e dopo un'inchiesta della Procura sulla compravendita degli alloggi, è iniziato all'alba lo sgombero dei locali dell'Inps occupati abusivamente al Colosseo di Latina. Un'operazione interforze guidata dalla Questura con il supporto di polizia locale, carabinieri e Guardia di finanza, che fa seguito agli accertamenti condotti negli ultimi due anni proprio dalla polizia locale.

Il blitz al Colosseo - Il video

In totale circa 20 gli alloggi da liberare, in particolare ex uffici che si trovano al secondo piano del grande stabile di via Bruxelles e che erano stati occupati e utilizzati come abitazioni. Lo sgombero di oggi riguarda 14 locali. "La prorità - spiegano dalla Questura - è stata data alle situazioni che presentavano pericoli e agli alloggi occupati da pregiudicati che potevano essere utilizzati come base per lo spaccio. L'obiettivo è ripristinare la legalità e la sicurezza". I vigili del fuoco hanno sequestrato e portato via sei bombole del gas che erano state intallate negli ex uffici, dove erano stati realizzati anche allacci abusivi per essere adibiti ad abitazioni. 

Decine di occupanti hanno via via liberato gli alloggi sotto il controllo di decine di operatori delle forze dell'ordine, portando via scatoloni e pacchi. Al momento lo sgombero non ha creato particolari problemi. I servizi sociali monitorano le situazioni di rischio e le famiglie con minori. Gli occupanti che non hanno a disposizione altre abitazioni potranno richiedere ai servizi sociali una sistemazioni alternativa temporanea fin da questa notte. Le rimanenti famiglie che presentano situazioni più delicate saranno invece valutate in un secondo momento con i servizi sociali del Comune di Latina.

Per tutti gli ex uffici liberati scatteranno i sigilli di sequestro e l'Inps provvederà a chiudere gli accessi impedendo nuove occupazioni. 

L'intervento dei Servizi Sociali del Comune 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Corden Pharma, sindacati e istituzioni contro i licenziamenti. Oggi trattativa in Unindustria

  • Cronaca

    Maestre assenti e nessuna sostituzione: alcuni bambini non entrano al nido

  • Cronaca

    Colosseo e Nicolosi nel mirino della polizia: controlli straordinari. Quattro stranieri espulsi

  • Cronaca

    Distese di rifiuti sulla spiaggia: al via la pulizia straordinaria sul lungomare

I più letti della settimana

  • Pontina, cinque giorni di controlli con il telelaser

  • Licia Gioia non si suicidò, il marito accusato di omicidio volontario

  • Gomme invernali o catene a bordo: in vigore l’ordinanza, ecco le strade interessate

  • Terracina dopo il tornado: un concorso di idee per ridisegnare viale della Vittoria

  • Operazione della squadra mobile, sgominata la banda: arresti per furti e spaccio

  • Rifiuti, Ecocar nel mirino: inchiesta chiusa. Tre indagati pontini

Torna su
LatinaToday è in caricamento