Elezioni amministrative 2019, sette i comuni pontini al voto. Candidati sindaco e liste

Vanno al voto per l’elezione del primo cittadino e il rinnovo dei Consigli comunali Maenza, Monte San Biagio, Prossedi, Rocca Massima, Roccagorga, Sermoneta e Spigno Saturnia

Sono sette i Comuni pontini al voto alle elezioni amministrative del 26 maggio. Tutti hanno una popolazione inferiore ai 15mila abitanti, e cinque al di sotto dei 5mila abitanti, quindi si prevede un elezione al primo turno. Vanno al voto per l’elezione del sindaco e il rinnovo dei Consigli comnunali: Maenza, Monte San Biagio, Prossedi, Rocca Massima, Roccagorga, Sermoneta e Spigno Saturnia. 

Alle 12 di ieri, sabato 27 aprile, è scaduto il termine ultimo per la presentazione delle liste. Questo il quadro che emerge nei 7 comuni della provincia pontina al voto. 

Sono 4 i candidati a sindaco a Sermoneta orfana, al momento, del primo cittadino dopo le dimissioni nei giorni scorsi di Claudio Damiano. I quattro aspiranti primo cittadino sono: Emanuele Agostini con la lista “Sermoneta Protagonista”, Alessandro Antonnicola con la lista “Alessandro Antonnicola Sindaco - Nessuno Escluso”, Antonio Aprile sostenuto dalla lista “Aprile Sindaco” e Giuseppina Giovannoli con la lista “Giovannoli Sindaco Ripartiamo”. 

Corsa a tre a Monte San Biagio dove la sfida è tra l’uscente Federico Carnevale con la lista “Noi per Monte San Biagio”, Gesualdo Mirabella sostenuto dalla lista “SiAmo Monte San Biagio” e Guglielmo Raso appoggiato “Monte San Biagio Futura”. 

Sono in tre a contendersi la fascia tricolore anche a Maenza dove si candidano il sindaco uscente Claudio Sperduti con la lista "Progetto per Maenza”, Rosalba Napoleoni sostenuta dalla lista “Uniti pet Maenza” e Loreto Polidoro con “Prendiamoci cura di Maenza”. 

Due le liste che sono state presentate al Comune di Prossedi, “Insieme per Prossedi” a sostegno del primo cittadino uscente Angelo Pincivero e “Insieme per un futuro migliore” per Ornella Mastrantoni, che, esclusa dalla commissione mandamentale, è stata poi riammessa dal Tar. Due gli sfidanti a Rocca Massima dove i cittadini dovranno eleggere il nuovo sindaco scegliendo tra Mario Lucarelli con la lista “Cittadinanza Condivisa” e Raniero Paoletti con “Lega Democratica per Rocca Massima”. 

A Roccagorga per il dopo Carla Amici, si contendono la poltrona di sindaco Nancy Piccaro e Nino Tullio sostenuti rispettivamente dalle liste “Tradizione e Futuro Nancy Sindaco” e “Uniti per Roccagorga Nino Sindaco”. Infine a Spigno Saturnia la sfida è a due tra il sindaco uscente e sfiduciato Salvatore Vento con la lista “Prima Spigno” e Luigi Corelli con la lista “Uniti per Spigno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novembre 1985: l'atroce delitto di Rossella Angelico. Latina la ricorda intitolandole una rotonda

  • Maltempo, tragedia sfiorata: cade un albero su un'auto in transito

  • Operazione Astice secondo atto: nuovi arresti a Latina

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maltempo a Gaeta, “La Signora del Vento” danneggiata dalla forte mareggiata

  • Meteo a Latina: peggiorano le previsioni, l’allerta da gialla passa ad arancione

Torna su
LatinaToday è in caricamento