Genitori e figli in sfida, successo per il Gap Trophy della Latina Pallanuoto

Un evento che chiude al meglio la stagione 2013/14 e che ha reso protagonisti genitori e figli in un mix di emozioni coinvolgenti che hanno fatto divertire divertendosi, tutti i presenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Pomeriggio da ricordare per tutti i partecipanti. La Latina Pallanuoto ha chiuso nel migliore dei modi l’attività 2013/14 con l’ormai consolidata kermesse del Gap Trophy. Un evento che ha reso protagonisti genitori e figli in un mix di emozioni coinvolgenti che hanno fatto divertire divertendosi, tutti i presenti. Oltre 120 persone hanno “affollato” vasca e bordo vasca nelle incantevole cornice del club Nascosa: atleti, atlete (piccoli e grandi), genitori giocanti e giocolieri, addetti ai lavori o semplici curiosi hanno gioito ed esaltato le gesta atletiche dei ragazzi e quelle meno atletiche ma non meno spettacolari dei papà e delle mamme in acqua.

A coordinare le squadre, sei pazienti allenatori: Stefano Formica, Giacomo Falso, Luca Mattera, Massimiliano Murgia, Emiliano Utzeri e Roberto Tofani. E' stata una girandola di gol, emozioni e risate. Per una volta in evidenza le sole gesta dei genitori, tanto divertenti quanto inaspettate. Paratone per i nuovi Tempesti: Antonio Puglisi, Angelo Scialdone, Gianni Meccariello, Roberto Manauzzi, e Milani. In gol con disinvoltura da attaccanti veri  Luigi Talese, Marcello Tufano (tripletta per lui), mamma Michilli, Giampaolo Mendola, Mellara mamma, Annalisa Muzio, e Ambra Bellizia. Fantasisti e polmoni delle rispettive squadre Carlo Corradetti (anche per lui tripletta) Gianluca Marchionne, Roberto Fava, Almerico Abbamondi. Combattenti veri, leoni dell'acqua, Cecilia Calabrese, Marina Bencivenga, Francesco Loffredi, Sabrina Pettinelli, Zitarelli papà, Monica Meccariello, Davide Iobbi, Giorgia La Barbera, Michilli papà e Armando Scuotto.

Come ogni manifestazione che si rispetti prima della finale, raggiunta con merito da Calamari e Gamberetti, tutti schierati in piedi sul bordo vasca ed inno d’Italia con tanto di mano sul cuore per i finalisti. Emozione! Al termine festa grande con i Gamberetti del coach Utzeri a festeggiare la conquista dell'ambito Gap Trophy 2014 con tanto di foto ricordo con le shirt logate per l’occasione in premio alla squadra vincitrice. Una piccola curiosità, la piccola Maryam Scuotto è l’unica ad aver vinto entrambe le edizioni del Gap Trophy (quest’anno in squadra con i Gamberetti, lo scorso anno con i Totani). Un sincero ringraziamento da parte della Latina Pallanuoto a tutti i partecipanti con la consapevolezza che solo divertendoci insieme avremo la serenità di vivere pienamente le emozioni che i figli ci regalano. Un saluto al Gap Trophy 2015 con voglia di far meglio e già un pizzico di nostalgia per l'evento appena concluso.
 
Il DS Roberto De Gennaro: "E’ stata una grande fatica ma a ne è valsa. E’ stato bellissimo vedere mamma esaltarsi per un gol o figli marcare con impeto il proprio papà: sono cose che fanno bene a tutti noi, mi danno carica e fiducia per continuare il virtuoso percorso intrapreso da qualche anno con la società. Ormai è qualche anno difatti che il mio impegno quotidiano in questo sport sul settore giovanile prevale su quello della prima squadra. Un grande grazie a tutti i genitori che hanno partecipato ed anche a coloro che magari hanno partecipato solo con il cuore perché lontano da Latina per pregressi impegni assunti. Questa “famiglia” ormai possiamo dirlo, è diventata veramente grande, e non solo in termini numerici. Grandi sono stati tutti i genitori che ci hanno messo impegno, gioia e perché no qualche divertente sfottò, grandi sono stati i bambini che hanno saputo apprezzare l’evento ludico e non agonistico, grandi sono stati gli allenatori che hanno capito lo spirito dell’evento gestendo originali risorse umane con pazienza e divertimento, ma grande, seppur assente, è colui che tira le file di questa società: Francesco Damiani. Senza di lui non esisterebbe Latina pallanuot".

Il commento del Presidente Damiani: "Con la seconda edizione del Gap Trophy, si conclude la stagione per la nostra Società, una lunga e felice stagione che non poteva che concludersi con il torneo dedicato ad atleti e genitori, e' stato un successo, grande partecipazione e tanto divertimento. Ringrazio tutti i partecipanti atleti e genitori, tecnici e dirigenti. Avete realizzato un evento straordinario, non ci sono altre Società come la nostra, saranno più blasonate, vinceranno più di noi ma, tutti siamo la Latina Pallanuoto, Società unica nel suo genere! Un ringraziamento particolare al nostro Direttore Sportivo Roberto De Gennaro, cuore pulsante della Società, a lui il merito dell'organizzazione di tanti eventi, momenti di aggregazione come il Gap Trophy. Aggregazione e partecipazione, questa e' la Latina Pallanuoto! Un saluto e buona Estate a tutti"

GIRONE A
CALAMARI-POLIPI 5-6
POLIPI- ALICI 5-6
CALAMARI- ALICI 9-4
CLASSIFICA
1.      CALAMARI p.ti 3
2.      POLIPI p.ti 3
3.      ALICI p.ti 3
in finale i CALAMARI per differenza reti

GIRONE B
CAPITONI-TOTANI 3-5
TOTANI-GAMBERETTI 5-5
CAPITONI GAMBERETTI 4-9
CLASSIFICA
1.      GAMBERETTI p.ti 4
2.      TOTANI p.ti 4
3.      CAPITONI p.ti 0
in finale i GAMBERETTI per differenza reti

FINALE 1-2 posto GAMBERETTI – CALAMARI 7-6
 
WINNER OF GAP TROPHY 2014: GAMBERETTI
GAMBERETTI: Manauzzi Roberto, Loffredi Sara, Talese Luigi, Falso Irene, Mellara Marzio, Iobbi Giorgia, Calabrese Cecilia, Zitarelli Papà, Scuotto Armando, Schettino Edoardo, De Gennaro Aurora, Scuotto Maryam, Guizzo Giacomo. Coach Utzeri Emiliano

Torna su
LatinaToday è in caricamento