Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Racket degli autolavaggi: due arresti dopo gli incendi

 

Incendio, tentata estorsione aggravata e turbata libertà dell’industria: sono i reati di cui devono rispondere i due cittadini di origini indiane arrestati dalla polizia oggi. Gli agenti hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale Giuseppe Cario. Le indagini della Squadra Mobile, coordinate dal sostituto procuratore Valentina Giammaria, avevano preso il via nel maggio del 2019 in seguito ad un incendio doloso che aveva interessato l’autolavaggio di via Cavata a Latina, già andato a fuoco due anni prima e che anche un mese dopo verrà dato alle fiamme. Indagini che hanno peremsso di risalire all'esecutore dei roghi e fatto emergere la volontà di uno degli arrestati, il mandante, di gestire diversi autolavaggi della città.

Racket degli autolavaggi: qui tutti i particolari 

Potrebbe Interessarti

Torna su
LatinaToday è in caricamento