Giro d’Italia, la provincia pontina si prepara ad ospitare la quinta tappa. Grande mobilitazione

In partenza nel primo pomeriggio del 15 maggio da Frascati arriverà a Terracina, attraversando parte del territorio pontino da Cisterna a Latina, fino a Sezze e Roccagorga

Cresce l’attesa a Latina e nei centri della provincia pontina per l’arrivo del Giro D’Italia, giunto quest’anno alla 102esima edizione e iniziato ieri con la prima tappa a Bologna

Parte del territorio pontino rientra nel percorso stabilito per la quinta tappa che vede il via da Frascati e arriva a Terracina. Sono 140 chilometri di percorso durante il quale è previsto il passaggio anche a Cisterna, Latina, Sezze, Roccagorga per poi arrivare appunto a Terracina. Una “tappa prevalentemente pianeggiante che parte in discesa e termina lungo la costa tirrenica - viene spigato sul sito ufficiale del Giro d’Italia -. Da segnalare una breve salita a 50 km dall’arrivo. La parte centrale presenta tratti a carreggiata ristretta e talvolta con manto strade molto usurato. Finale su strade a scorrimento veloce ampie e in buono stato. Ultimi km Finale in circuito di 9200m. Circuito cittadino sostanzialmente su strade ampie e quasi sempre rettilinee. Da segnalare 3 curve consecutive tra i -8 e -7 km dall’arrivo. Finale perfettamente rettilineo lungo 1500 m su asfalto (larghezza 7.5 m)”.

Modifiche al trasporto pubblico del Cotral 

La partenza è prevista alle 13.55 e l’arrivo a Terarcina tra le 17 e le 17.20. 

giro_italia_2019_quinta_tappa-2

Il passaggio a Cisterna

La prestigiosa e storica competizione internazionale passerà presumibilmente intorno alle 15 nel territorio di Cisterna che sarà anche sede del traguardo volante. Nella tarda mattina è previsto anche il passaggio del “Giro E”, manifestazione cicloturistica per amatori che precederà di qualche ora l’attesa carovana rosa. Al fine di garantire il regolare svolgimento della manifestazione, la sicurezza di partecipanti, pubblico e cittadini, il Comune di Cisterna ha disposto una serie di interventi sulla viabilità. Prevista anche la chiusura delle scuole.

Strade chiuse a Cisterna

Tappa a Latina

Lasciata Cisterna il Giro d’Italia proseguirà la sua corsa verso Latina passando per borgo Podgora e borgo Piave. Intorno alle 15.30, secondo il cronoprogramma, è previsto il passaggio per le vie del centro città. Il Comune ha predisposto un piano ed emesso una serie di provvedimenti per far sì che la quinta tappa della Carovana Rosa “possa rappresentare un momento di festa per tutta la cittadinanza, da vivere in sicurezza e con il minor disagio possibile”. Sono stati pianificati alcuni interventi di manutenzione stradale ed è stata disposta la chiusura delle scuole per la giornata di mercoledì 15 maggio. Modifiche anche alla viabilità cittadina con molte strade che saranno chiuse a partire dalle 12. 

Strade chiuse a Latina

Il passaggio a Sezze e a Maenza

Nel territorio di Sezze la quinta tappa del Giro d’Italia passerà, dopo le 16, sulla strada statale 156, strada provinciale Ninfina,  via Bassiano, Zoccolanti, via Roccagorga, con tappa volante (Gran Premio di Montagna) da Coccia. Due ore prima del passaggio del giro passerà la carovana e si fermerà in località Zoccolanti. “Al fine di garantire la massima sicurezza - fanno sapere dal Comune -, tutte le strade percorse dal giro saranno chiuse al traffico e sarà necessario controllare tutte le strade private e pubbliche che si immettono sulle strade interessate”. L’invito dell’Amministrazione ai cittadini è alla “massima collaborazione e al buon senso”.

Strade e scuole chiuse a Sezze

Anche Maenza si prepara al passaggio del Giro che interesserà il tratto della strada regionale 609 Carpinetana (incrocio bivio Roccagorga incrocio Farneto fino a SS156 Monti Lepini) intorno alle 16. Per questo motivo il sindaco ha disposto il divieto di transito e la chiusura della viabilità su tutte le strade interessate dalla corsa ciclistica tra le 14 e le 17. Chiusura anticipata “per motivi di sicurezza urbana e pubblica incolumità” della scuola dell’infanzia Francesco Bove di piazza Santa Reparata alle 11,45 e del plesso scolastico Leone XIII di via San Sebastiano alle 12,30. 

Il transito a Roccagorga

Nel territorio di Roccagorga il passaggio dei ciclisti interesserà la strada provinciale Rocchegiana e via Variante. Per questo con un’apposita ordinanza il sindaco ha disposto variazioni alla viabilità. Ordinata anche la chiusura delle scuole il 15 maggio. 

Strade e scuole chiuse a Roccagorga

L’arrivo a Terracina

L’arrivo finale della quinta tappa del Giro d’Italia, dopo 140 chilometri, è previsto nel territorio di Terracina. L’Amministrazione è al lavoro per l’organizzazione del grandioso evento che vedrà un grande dispiego di uomini e mezzi. Per questo sarà necessario chiudere le strade interessate dalla manifestazione e prevedere quindi variazioni alla viabilità. Tutti i particolari sul piano della viabilità saranno illustrati domani mattina nel corso di una conferenza stampa in Comune, mentre nei giorni scorsi è stata emessa dal sindaco l’ordinanza che dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado “onde prevenire eventuali rischi per la sicurezza e l’incolumità tanto degli alunni quanto del persona esce opera nella scuola, nonché garantire un regolare svolgimento della competizione”.

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro si è sposato, nozze blindate nella sua villa di Sabaudia

  • Il mare di Terracina premiato dai pediatri: consegnata la Bandiera Verde 2019

  • La Notte della Luna: Achille Lauro e non solo, tutti gli eventi del 20 luglio

  • “Festival della Commedia Italiana” a Sabaudia: grande entusiasmo per la serata inaugurale

I più letti della settimana

  • Tiziano Ferro si è sposato, nozze blindate nella sua villa di Sabaudia

  • Latina, sentiti spari sulla Pontina: forse un tentato suicidio

  • Incidente sulla Pontina a Sabaudia: investito ed ucciso mentre è in bici. Caccia al pirata della strada

  • Grave incidente a San Felice Circeo: diversi i feriti tra cui due bambini

  • Sperlonga, malore mentre fa il bagno: muore un uomo di 55 anni

  • Ponza: malore in nave, non ce l’ha fatta il comandante soccorso in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento