Morte di Desirée, sindaco Carturan: “Una tragedia inconcepibile che ci sconvolge tutti”

Le parole del primo cittadino di Cisterna: “Emerge l'immagine di una società incapace di difendere i suoi figli più deboli e più fragili”

E’ sotto shock la comunità di Cisterna per la morte della 16enne Desirée Mariottini che lo scorso 19 ottobre è stata trovata senza vita  in uno stabile abbandonato in via dei Lucani nel quartiere San Lorenzo a Roma. Un decesso su cui sta ora indagando la Procura capitolina che vuole fare piena luce sul decesso della giovane che dopo essersi allontanata dalla sua città si era recata a Roma dove ha incrociato il suo triste destino.  

Dolore è stato espresso nelle scorse ore anche dal sindaco di Cistierna, Mauro Carturan. “Dietro le ultime ore di vita di Desirée va emergendo una verità di emarginazione, sofferenza, solitudine ed insopportabile malvagità. Prende forma con tutta la sua violenza, l'immagine di una società incapace di difendere i suoi figli più deboli e più fragili” scrive il primo cittadino in un post sul suo profilo Facebook. 

L'avvocato: "Desirée sempre seguita dalla famiglia"

“Da pochi mesi sono stato di nuovo chiamato alla guida della città per cercare di ricostruire il tessuto sociale e morale che sembra essere smarrito e che invece è sempre stato patrimonio di Cisterna. Ora però è il momento della riflessione e della vicinanza ai familiari colpiti da questa tragedia inconcepibile che sconvolge tutta la nostra comunità” concluse il sindaco rivolgendo il suo pensiero alla famiglia della piccola Desirée.

Potrebbe interessarti

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Latina, la Diocesi comunica le nuove nomine dei parroci e i trasferimenti

  • "Tavolata senza muri": Latina tra le 25 città italiane ad ospitare l'iniziativa

  • “Latina in Azzurro”: l’Aeronautica Militare è di scena in piazza del Popolo

I più letti della settimana

  • Ex lavoratore Meccano suicida a Cisterna, la rabbia degli amici e colleghi

  • Omicidio a Cisterna, donna di 35 anni uccisa in casa. Ha confessato il marito

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Omicidio a Cisterna, "Elisa era il sole". Oggi una veglia per ricordare la 35enne uccisa

  • Omicidio di Elisa Ciotti a Cisterna: arrestato il marito: "L'ho colpita con un martello"

  • Terracina, identificato il giovane trovato morto nel canale. Proseguono le indagini

Torna su
LatinaToday è in caricamento