rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Giardino

Come prendersi cura delle orchidee

Come curare le orchidee e averle sempre rigogliose in casa

Le orchidee sono tra i fiori più amati e presenti nelle case, anche in città. Ne esistono svariate specie, sono molto colorate, eleganti e aiutano a completare l'arredamento con un tocco di stile.

Per molti, però, tenerle curate e rigogliose nel tempo, è un'impresa ardua. Bisogna posizionarle nel punto giusto, innaffiarle in un certo modo e, se non si sa proprio da dove cominciare, questa guida può essere utile. 

Le piante pericolose per cani e gatti

Rimedi naturali per orchidee rigogliose e sane

Scopriamo come prenderci cura delle orchidee, per mantenere i fiori vivi e rigogliosi a lungo e per permettere che - una volta caduti - la pianta possa fiorire nuovamente.

Per prima cosa è bene sapere che la fioritura delle orchidee avviene due volte l'anno, in primavera e in autunno. Per prendersene cura esistono rimedi naturali davvero efficaci.

Iniziamo da acqua e latte: in un bicchiere mettere un cucchiaio di latte, uno di acqua e mischiare. ora bagnare un panno nel liquido e bagnare delicatamente le foglie per pulirle e allontanare possibili funghi. 

Per far brillare e per nutrire le foglie di orchidea si può utilizzare anche la buccia della banana: prendere la buccia di una banana e strofinare la parte interna di essa sulle foglie. Le ricche proprietà nutritive presenti nella buccia di questo frutto, doneranno brillantezza alla pianta e rimuoveranno le macchie.

Potete provare anche con zucchero e miele: in una ciotola mettete due cucchiai di zucchero e uno di miele, aggiungete acqua bollente e fate sciogliere bene gli ingredienti, ora aggiungete il succo di mezzo limone, inzuppateci un panno pulito e strofinatelo sulle foglie: questo le nutrirà in profondità.

Anche gli scarti di un infuso sono preziosi per l'orchidea: in una ciotola mettete gli scarti dell'infuso e aggiungete acqua bollente. Lasciate freddare il liquido e aggiungete il succo di mezzo limone. Filtrate il liquido con un passino, trasferitelo in un'altra ciotola e immergetevi il vaso dell'orchidea. Lasciatela in infuso per un po', questo darà forza e nuova vitalità alla pianta. 

Il travaso delle orchidee

Per prendersi cura correttamente delle orchidee è importante anche imparare a travasarle. Le orchidee vogliono un vaso trasparente, perché il sole deve poter raggiungere anche le radici. Togliete l’orchidea dal vaso in cui si trova e con dell’acqua togliete via la terra dalle radici. Quelle marce andranno tagliate. Preparare ora un nuovo vaso con argilla e terriccio per orchidee, inserire la pianta e annaffiare.

L'orchidea vuole essere esposta alla luce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come prendersi cura delle orchidee

LatinaToday è in caricamento