Festa dell’albero, rimboschimento dei “Giardini di Levante” a Terracina

Fa tappa anche a Terracina la tradizionale iniziativa di Legambiente; L’appuntamento di domenica 22 novembre organizzato dal neonato Comitato Cittadino Pisco Montano, Sorgenti Termali e Riviera di Levante

Fa tappa anche a Terracina la Festa dell’Albero di Legambiente grazie al neonato Comitato Cittadino Pisco Montano, Sorgenti Termali e Riviera di Levante.

Il tema principale dell’edizione 2015 dell’iniziativa per promuovere l’importanza del verde per contrastare le emissioni di CO2, prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità, è il clima e i cambiamenti climatici che provocano sempre più spesso grandi catastrofi con terribili conseguenze per l’ambiente, le specie animali e l’uomo.

Il neonato Comitato Cittadino Pisco Montano, Sorgenti Termali e Riviera di Levante con il coinvolgimento e il supporto del Circolo Legambiente “Serra Andresone” di Monte San Biagio e la collaborazione del Comune di Terracina si adopererà per il rimboschimento dei bellissimi “Giardini di Levante” presso Via Marconi a Terracina.

L’appuntamento è domenica 22 novembre alle 15 in contemporanea con altri siti in tutta Italia: in programma la piantumazione di alberi di ulivi e di oleandri, messi gentilmente a disposizione dal Vivaio Arredo Verde di Marco Cervelloni di Terracina, nelle due zone ormai spoglie di alberazione dopo il taglio delle palme esotiche colpite da punteruolo rosso.

L’hashtag da utilizzare per foto e post su i social network è #tree4climate in modo da condividere i momenti della Festa dell’Albero di #terracina con tutto il mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento