Lunedì, 18 Ottobre 2021
life Cisterna di Latina / Via Einaudi

Raccolta rifiuti a Cisterna, parte la differenziata informatizzata a punti

Con lo slogan "Separa e Risparmia" inaugurata l'isola ecologica in via Einaudi. A seconda della tipologia dei rifiuti i punti saranno caricati su una scheda da usare nei supermercati

Annunciato nei mesi scorsi finalmente è arrivato a Cisterna il primo impianto di tutto il Lazio destinato alla raccolta differenziata informatizzata con rilascio di “bonus” su tessera magnetica.

Il progetto, che pone il comune pontino alla guida di tutta la regione, è stato avviato nella mattinata di ieri con l’inaugurazione dell’isola ecologica ESE-CAV. Con la sigla “Separa e risparmia”, alla presenza del sindaco Antonello Merolla e il presidente della Cisterna Ambiente, Giuseppe Ibello, il servizio, in fase sperimentale, è stato installato nel parcheggio di via Einaudi, antistante l’istituto superiore Darby.

Ma come funziona? Attraverso un lettore, la tessera consentirà il conferimento in modo differenziato di carta, multimateriale pesante (plastica, lattine, vetro) umido, indifferenziato e per ognuno di questi, a seconda della quantità e tipologia, verranno ‘caricati’ dei punti da poter utilizzare nei supermercati Carrefour, Coop, Sisa presenti sul territorio.

Il punteggio maturato verrà caricato mensilmente sulle tessere del supermercato scelto dall’utente. Sono previsti 20 punti/kg per il multimateriale pesante, 10 punti/kg per la carta e l’organico, 0 punti/kg per l’indifferenziato.

Il responsabile tecnico della Cisterna Ambiente, Danilo Peretti, ha reso noti i primi dati relativi al conferimento avvenuto in questi primi giorni di sperimentazione: ben oltre l‘86% di raccolta differenziata per le circa 150 famiglie coinvolte nel progetto sperimentale.

“Con una punta di orgoglio – ha detto il sindaco Antonello Merolla – quest’oggi ci poniamo all’avanguardia nel Lazio nel sistema di raccolta differenziata dei rifiuti. Un risultato importante frutto della proficua collaborazione tra l’Amministrazione e la ditta Cisterna Ambiente, ma anche della sensibilità finora dimostrata dai nostri cittadini sui temi dell’ambiente. Il progetto è ambizioso. Superata la fase sperimentale, lo estenderemo progressivamente all’intero centro urbano anche con il coinvolgimento di tutte le attività commerciali che vorranno aderire alla campagna di raccolta punti”.

“Cisterna Ambiente – ha detto il presidente Ibello – è una società sana, sempre attenta alle più innovative forme di tutela dell’ambiente, come lo dimostra questo nuovo impianto. Merito della preparazione ed intraprendenza del personale impiegato ma anche della grande sensibilità dimostrata dai cisternesi verso la raccolta differenziata”.

Ha concluso la manifestazione il conferimento di rifiuti differenziati da parte del sindaco Merolla con conseguente caricamento dei punti sulla sua tessera personale.

Erano presenti alla cerimonia anche il Sindaco di Rocca Massima, Angelo Tomei, l’Assessore all’ambiente di Aprilia, Alessandra Lombardi, l’Assessore all’ambiente di Pontinia, Valterino Battisti, oltre a vari amministratori di Cisterna, ai rappresentanti delle Forze dell’ordine, ai rappresentanti dei tre supermercati aderenti all’iniziativa, alla ditta ID&A fornitrice dell’impianto e al presidente del Comitato del quartiere W.O.Darby, Aldo Zappaterreni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta rifiuti a Cisterna, parte la differenziata informatizzata a punti

LatinaToday è in caricamento