rotate-mobile
mobilità

Bike-sharing, novità in vista a Latina in tema di mobilità sostenibile

Di "servizi alla ciclabilità", volti a favorire la diffusione dell'uso della bicicletta per gli spostamenti urbani, si è parlato questa mattina durante la seduta della Commissione Commercio ed Attività Produttive

Novità in tema di mobilità sostenibile e bike-sharing a Latina. Proprio di “servizi alla ciclabilità”, volti a favorire la diffusione dell'uso della bicicletta per gli spostamenti urbani, si è parlato questa mattina in Commissione Commercio in cui il consigliere comunale Maurizio Patarini, presidente della commissione di Pianificazione strategica, alla presenza dell'Assessore alle attività produttive Angelo Tripodi, ha posto all'attenzione la possibilità di far noleggiare a titolo gratuito le biciclette agli operatori commerciali dell'area urbana e del lungomare.

“Questa nuova formula innovativa di bike sharing - esordisce Patarini- è un ulteriore riprova di quanto questa amministrazione sia sensibile ad un cambio di modello per gli spostamenti urbani, non solo attraverso la realizzazione di circuiti e piste ciclabili che stanno interessando il territorio comunale, ma anche a tutti quei servizi che ne facilitano, appunto la diffusione.

La cultura dell'uso della bicicletta è notevolmente cresciuta in città e come amministratori, non possiamo non tenere in considerazione nuove formule d'ingaggio da affiancare ai servizi pubblici. oltre a cambiare il modello di mobilità, cambia anche il rapporto tra pubblico e privato nella fornitura di servizi al cittadino, ovviamente il privato deve essere messo nelle condizioni di svolgere questa funzione, senza nessun aggravio di costi, sgravandolo dei compensi dovuti all'occupazione del suolo pubblico per l'istallazione di rastrelliere che contengano bici che il commerciante stesso può noleggiare ai propri clienti".

L'assessore Angelo Tripodi nei suoi incontri con le categorie che potrebbero essere interessate da questa iniziativa, ha già iniziato ad intavolare dei ragionamenti su come concretizzare la proposta. "Un'iniziativa che potrebbe far scuola ed essere replicata anche in altri contesti - afferma l'assessore Tripodi -; negli incontri già effettuati, ho riscontrato una forte disponibilità degli operatori a questa proposta, che va trasformata con atti amministrativi appropriati. La più veloce e immediata è senza dubbio l'avviso pubblico rivolto a quanti volessero installare delle rastrelliere negli spazi pubblici antistanti le proprie attività commerciali. Con il consigliere Patarini stiamo lavorando per arrivare nel più breve tempo possibile a formulare una determinazione quanto più condivisa possibile.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bike-sharing, novità in vista a Latina in tema di mobilità sostenibile

LatinaToday è in caricamento