rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Regionali Lazio 2018

Dal M5s in regione un fondo per le microimprese, Lombardi: "Noi ci tagliamo stipendi, i partiti aumentano vitalizi"

Alla presentazione dell'iniziativa anche il candidato premier Luigi Di Maio

750mila euro, ricavati dai tagli degli stipendi dei consiglieri regionali uscenti, stanziati per il microcredito e la microfinanza. Il Movimento Cinque Stelle del Lazio festeggia. Oggi la presentazione dell'iniziativa in Consiglio regionale alla presenza della deputata Roberta Lombardi, in corsa per la presidenza della Pisana, e Luigi Di Maio, candidato premier del M5s. 

"Oggi è una giornata importante, perchè è la dimostrazione che quando una forza politica seria prende un impegno, si riesce a concretizzare" ha detto Lombardi. "Il fondo è a disposizione di chiunque voglia contribuire a far crescere le imprese nel Lazio e voglio aiutare le famiglie in difficoltà. Non è assistenza ma una possibilità data alle persone di riscattarsi". E ancora rivendica il risultato raggiunto dai grillini all'opposizione e attacca il presidente uscente Nicola Zingaretti. 

"Siamo riusciti a raggiungere obiettivi importanti. Qui siamo un governo ombra di fronte a una Giunta che non dimostra competenze ed è senza credibilità. Negli ultimi tre anni nel Lazio ci sono 160mila famiglie in più in stato di povertà relativa e assoluta. Sono cifre scioccanti. Nel complesso oggi nel Lazio sono più di 560mila le famiglie in difficoltà. Questa è la fotografia del fallimento delle politiche della Giunta uscente"

La cifra va a sostegno delle microimprese o ditte individuali che abbiano o intendano aprire sede in regione e dei titolari di partita Iva con domicilio fiscale in regione. "Non solo - spiega ancora Lombardi - i fondi potranno costituire un contributo a favore delle famiglie che devono sostenere i costi relativi alle cure mediche di figli affetti da gravi patologie". Poi lo slogan elettorale: "Notate le differenze, noi ci tagliamo gli stipendi, loro si aumentano il vitalizio". 

Anche il candidato premier Luigi Di Maio condivide le parole di Lombardi e le rilancia: "La struttura di questo fondo dimostra ancora una volta la competenza del MoVimento 5 Stelle, dimostra che non solo ci tagliamo gli stipendi, che non siamo solo onestà, ma che abbiamo una vision, una direzione, che va verso l'aiuto verso la nascita di nuove imprese e verso il sostegno di famiglie in difficoltà. Nel taglio dei nostri stipendi e in questo fondo, così come nel fondo nazionale c'è l'essenza di quel che andiamo dicendo da sempre, ovvero che nessuno deve restare indietro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal M5s in regione un fondo per le microimprese, Lombardi: "Noi ci tagliamo stipendi, i partiti aumentano vitalizi"

LatinaToday è in caricamento