Sport

Arnold Lunn 21011, ottimi gli italiani nonostante le vittorie straniere

Le prime due giornate di gara sono state segnate dalle vittorie di tre paesi stranieri, l'Austria, la Slovenia e la Bulgaria. Gli atleti azzurri hanno comunque ben figurato in tutte le competizioni

Bilancio positivo dopo le prime due giornate dell’Arnold Lunn 2011, la tappa italiana della Coppa del Mondo di sci riservata alla categoria Cittadini.

Nella giornata di ieri, sabato 17 dicembre, nette le vittorie austriaca e slovena nel primo slalom in programma a Solda. La vincitrice della prova femminile è l'austriaca Martina Micheler, scesa con il pettorale 4, al secondo posto l'italiana Viola Zuccarini, classe 1996, nella prima manche con il pettorale 36. Gradino più basso del podio per la tedesca Marie Theres Schoepf (pettorale 13). La performance dell'azzurra è ancora più importante se si considera che è la più giovane delle tre medagliate.

In campo maschile, invece, il primo posto è stato saldamente nelle mani dello sloveno Zan Groselj in entrambe le manche. A seguire lo svizzero Patrick Boner e l'italiano Matteo Magnani. Il podio è stato un "affare" giocato nel giro di pochi numeri, tra il pettorale n.9 dell'azzurro, il 10 dello sloveno (il più giovane dei tre/classe 1993) e il 13 dello svizzero.

La pista Kanzel (all'interno della Ski Ortles Arena) tracciata da Andrea Truddaiu (prima manche) e da Alfons Thoma (seconda manche) presentava un dislivello di 175 metri e una temperatura molto rigida nel corso della prima manche (al di sotto dei 10 gradi).

In gara a Solda all'Ortles 181 atleti (135 uomini e 46 donne), con 16 diversi Paesi rappresentati (tra questi anche la Turchia nella prova femminile dello slalom speciale), la Polonia e la Ucraina. Nutrita la pattuglia degli azzurri, che, quest'oggi, hanno conquistato un secondo e un terzo posto (rispettivamente a livello femminile e maschile), seguita da quella austriaca (28 iscritti) e svizzera (19).

"Un successo di iscritti, di pubblico, ma soprattutto a livello sportivo" ha dichiarato dichiara Andrea Ruggeri, promoter dell'evento, al termine della prima giornata di gara. "Confermato il profilo internazionale dell'Arnold Lunn, vinto da due atleti europei, ma hanno ben figurato, come ci aspettavamo, anche i nostri atleti azzurri e la performance di Viola Zuccarini scesa con il pettorale 36 (conquistando il secondo posto al termine della gara, nda) conferma le potenzialità dei nostri anche nel secondo slalom, in programma domani sempre a Solda".

Note positive per gli organizzatori romani anche sul terreno tecnico della gara.

"Sono contento di aver ricevuto i complimenti di molti colleghi allenatori", ha dichiarato Andrea Truddaiu, responsabile tecnico dell'evento, "per l'ottima tenuta delle piste, per le condizioni di sicurezza garantite in gara e per gli aspetti tecnici dei tracciati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arnold Lunn 21011, ottimi gli italiani nonostante le vittorie straniere

LatinaToday è in caricamento