Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Basket, la Benacquista cala il tris: vittoria al cardiopalma con Legnano

Terzo successo consecutivo per gli uomini di coach Gramenzi che la spuntano sugli avversari nel finale con il risultato di 84-81

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket cala il tris e vince la sua terza partita consecutiva (risultato finale 84-81). Nel giorno dell’Immacolata i nerazzurri sono scesi in campo al Palabianchini ospitando l’Axpo Legnano nella gara valida per ’11esima giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West.

Un’altra sfida al cardiopalma per la Benacquista che ha faticato fino all’ultimo secondo contro un avversario mai domo e che, a dispetto della posizione che occupa in classifica, ha dimostrato di poter dare filo da torcere a chiunque, anche in trasferta potendo contare su un elemento di assoluto valore come Raffa autore di 40 punti e miglior realizzatore del match. Sul fronte nerazzurro, l’innesto di Valerio Cucci, ha creato maggiore intensità e dinamicità in campo e la buona volontà di tutta la squadra ha permesso di mettere in cascina due punti preziosi in vista delle prossime due gare esterne. Tutti i giocatori scesi in campo per Latina sono andati a referto con Agustin Fabi miglior marcatore con 28 punti realizzati, seguito dallo statunitense Mike Carlson che ne ha firmati 20.

La partita

PRIMO QUARTO - I primi punti della gara sono firmati Mike Carlson dall’arco, rapida la risposta ospite, ma è ancora la Benacquista centrare la retina con Fabi per il 5-2 al 1′. Qualche conclusione sfortunata per i nerazzurri e Legnano accorcia sul 5-4, poi nuovamente Fabi per il 7-4. Carlson è preciso dalla lunga distanza, così come Allodi dalla lunetta e al 4′ i padroni di casa sono avanti 12-6. Legnano non si lascia intimidire, Bianchi e Raffa ristabiliscono la parità 12-12, per Latina ci pensa ancora Fabi (14-15 al 5′). Coach Gramenzi fa ruotare gli uomini in panchina e Valerio Cucci fa il suo esordio sul parquet del PalaBianchini. Il gioco prosegue sul filo dell’equilibrio (18-17 al 6′). Fabi su un lato, Raffa sull’altro e all’8′ il tabellone segna 21-24. Cucci recupera un pallone prezioso e vola in contropiede per la schiacciata con cui firma i suoi primi 2 punti in maglia nerazzurra (23-24 al 9′). Con 12″ sul cronometro Baldassarre è chirurgico dalla lunetta e Latina sorpassa (25-24). A fil di sirena Ferri realizza la tripla del 25-27 con cui si conclude il primo quarto.
SECONDO QUARTO - In avvio di seconda frazione è la tripla di Lawrence a consentire ai suoi di rimettere la testa avanti (28-27). Si continua a giocare in equilibrio con continui avvicendamenti nel vantaggio (33-31 al 12′). La squadra ospite è pronta a rispondere a ogni canestro e al 14′ regna ancora la parità (35-35). Ruotano gli uomini sulla panchina latinense ed è Carlson, appena rientrato sul rettangolo di gioco, a firmare la tripla del 38-36 al 15′. Di Bonaventura subisce fallo, ma prima di andare in lunetta per i due liberi, Legnano chiama time-out. Il numero 55 mette a segno uno solo dei liberi (39-36). Nuova parità con l’Axpo che mette a referto la tripla del 39-39 con 3:36″ da giocare. Bozzetto porta la squadra lombarda in vantaggio segnando due liberi, poi nuovamente Bianchi dai 6.75 per il 39-44 al 17′. Time-out per coach Gramenzi. Al rientro sul parquet Cassese riduce il divario (41-44), ma nell’area opposta Raffa non sbaglia dalla lunetta (41-46 al 19′). Raffa trascina letteralmente Legnano e con 32″ sul cronometro è avanti 43-50. Time-out per la panchina della Benacquista. Alla ripresa del gioco Fabi subisce fallo, ma realizza un solo libero (44-50). Nei 21″ che rimangono, Legnano riesce a mantenere il controllo della palla e a realizzare, anche stavolta a fil di sirena, la tripla del 44-53 con cui si va negli spogliatoi.
TERZO QUARTO - Al rientro dal riposo lungo Fabi riduce immediatamente le distanze (46-53). Dopo alcune conclusioni sfortunate è Legnano a centrare la retina dall’arco, cui risponde Fabi dalla lunetta (48-56 al 23′). Latina si scuote con Baldassarre che mette a referto la tripla del -5 nerazzurro (51-56 al 24′). Il solito Raffa non rimane a guardare, ma i padroni di casa con Cucci tornano a 5 lunghezze di distanza (53-58 al 25′). Mike Carlson realizza una delle sue specialità, la tripla dall’angolo che riporta i nerazzurri a un solo possesso di distanza (56-58 al 26′). Time-out per la panchina dell’Axpo. Si torna sul parquet Agustin Fabi  firma la nuova parità (58-58) e Capitan Tavernelli realizza i suoi primi punti del match con la tripla del sorpasso (61-58 al 27′). Latina prende fiducia e Carlson dai 6.75 porta i suoi sul 64-59. Raffa non demorde e continua a prendere per mano i suoi compagni (64-61 al 29′). Prima che Bozzetto vada in lunetta per i due liberi scaturiti dal fallo subito da Allodi, coach Gramenzi chiama time-out. Bozzetto concretizza un solo libero (64-62 con 34″ da giocare). A 18″ dal termine, sul fronte opposto è il turno di Allodi di fare un viaggio in lunetta, anche per lui un solo punto guadagnato (65-62). Bozzetto segna il canestro del -1 lombardo, 65-64, con cui si conclude il terzo quarto.
ULTIMO QUARTO - In avvio di ultima frazione l’equilibrio la fa ancora da padrone (67-66 al 31′). Raffa continua a essere il miglior giocatore dell’Axpo e a permettere alla squadra ospite di riportarsi in vantaggio con 8 punti consecutivi (67-74 al 33′). L’inerzia è nuovamente nelle mani di Legnano che allunga sul 67-76. Ci sono 6:37″ sul cronometro quando coach Gramenzi chiama time-out. Alla ripresa del gioco Cucci riduce le distanze (69-76) Carlson lo segue a ruota e centra la retina dall’angolo per il -4 (72-76 al 34′). La Benacquista continua a reagire grazie a una pressione difensiva importante, seguita dalla tripla di Fabi per il -1 nerazzurro (75-76 al 36′). Time-out per coach Mazzetti. Il gioco riprende con Latina trascinata ancora una volta da Fabi che replica ai 2 punti di Legnano (77-78 al 37′). Con 1:40″ da giocare è nuovamente Agustin Fabi a trovare la via del sorpasso (80-78). Legnano non demorde grazie alla tripla di Serpilli (80-81 al 39′). Fabi è fondamentale per Latina e con 59″ sul cronometro realizza i due punti del nuovo vantaggio pontino (82-81). Mancano 28″ alla sirena finale quando la panchina ospite chiama time-out. Legnano rimette dal fondo, ma non riesce a trovare il canestro. Con 3″ sul cronometro e palla in mano, Riccardo Tavernelli subisce fallo e va in lunetta dove concretizza i due liberi dell’84-81. La difesa di Di Bonaventura su Raffa nell’ultima azione conferma il risultato di 84-81 e la terza vittoria consecutiva della Benacquista.

I tabellini

Benacquista Assicurazioni Latina Basket  vs  Axpo Legnano  84-81 (25-27, 44-53, 65-64)
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Lawrence 3, Carlson 20,  Tavernelli 5, Cassese 5, Fabi 28, Baldassarre 9, Allodi 5, Cucci 8, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Di Bonaventura 1. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.
Axpo Legnano: Raffa 40, Bianchi 12, Ferri 6, London 2, Bartolani, Coraini n.e., Bozzetto 11,  Berra, Corti, Serpilli 10. Coach Mazzetti. Vice Corrado.
Statistiche: Latina tiri da 2 52% (16/31) tiri da 3 45% (13/29) tiri liberi 81% (13/16); Legnano tiri da 2 47% (17/36) tiri da 3 40% (12/30) tiri liberi 85% (11/13).
Arbitri dell’incontro: Ciaglia Gianfranco di Caserta, Marota Giampaolo di San Benedetto del Tronto (AP), Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (SR).

La prossima gara

Il prossimo turno vedrà la Benacquista Assicurazioni Latina Basket impegnata domenica 16 dicembre alle 18:00 sul campo della Blu Basket Treviglio. Per i nerazzurri sarà la prima di due trasferte consecutive, infatti martedì 18 dicembre Capitan Tavernelli e compagni affronteranno a domicilio la temibile Bergamo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, la Benacquista cala il tris: vittoria al cardiopalma con Legnano

LatinaToday è in caricamento