rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport

Più errori che gol, il Latina dilaga e poi soffre con la Vis Artena (4-3)

Turno infrasettimanale ricco di emozioni. Non bastano ai nerazzurri tre reti di vantaggio per assicurarsi un finale tranquillo al Francioni

Festival

Una girandola di gol ed errori, anche arbitrali, nel turno infrasettimanale tra Latina e Vis Artena 4-3. Pontini avanti di tre reti ad inizio ripresa e distratti nel finale tanto da rischiare di subire la clamorosa rimonta. Infortunio al primo minuto per il terzino artenese Pizza, portato via in barella. Al suo posto l’ex nerazzurro Alario. E’ il classico gollonzo a sbloccare la contesa all'11', perché quello di De Martino da quaranta metri non è un tiro, ma un lancio calibrato in profondità che incontra inopportunamente la deviazione di Costantini, letale per il portiere Rausa. Un vantaggio che inietta entusiasmo nelle vene del Latina, vicino al raddoppio, che se non arriva al 16’ è per il palo interno centrato da Fioretti su imbeccata di Cittadino in area di rigore. La Vis Artena si rende conto di doversi mettere in riga ed un minuto dopo permangono forti dubbi sul contatto tra Nelson e Pagliaroli – altro ex di giornata –, che scatena l’ira degli ospiti. Latina sempre vicino al raddoppio: minuto 18, dal corner la sponda di Sanna è perfetta, meno il tempismo di Fioretti. Potente ma centrale la punizione di Binaco dal lato sinistro dall’area al 23’. Le altre emozioni si concentrano nel finale di tempo. Al 42’ cross di Binaco dalla destra, svetta Panella e salvataggio in spaccata di Ranellucci.Nell’azione successiva Minicucci va via all’ avversario, entra in area mette al centro e Fioretti approfitta della frittata difensiva di Costantini della Vis Artena per il 2-0. C’è ancora tempo per un sinistro a lato di Nelson al 45’ e la girata di Austoni respinta da Maltempi nel primo dei tre minuti di recupero. 

Totogol

Una manciata di secondi nella ripresa per assistere al terzo gol che mette una pietra tombale sul match: cross di Nelson, Cittadino interviene sul primo paolo e colloca la palla sul secondo: tutto molto bello. Quanto meno la Vis Artena prova a rimettersi in carreggiata e c’è spazio da protagonista anche per Maltempi, pronto al 13’ a chiudere la porta a Persichini. Sugli sviluppi del corner successivi, la respinta della difesa è invitante per Tarantino, il cui destro termina però sul fondo. Impegno premiato al 25’, Persinichi si presenta davanti al Maltempi e insacca la rete della speranza. Speranza insidiata subito subito dalle occasioni di Cittadino, che al 26’ devia sul fondo il traversone di Nelson, e Galasso, tiro cross che al 27’ sfiora il montante di Rausa. E’ così che al 29’ il Latina prende un’altra rete simile alla precedente e a firmarla è Pagliaroli: 3-2 e partita riaperta. Non è ancora finita. Manes nel bene e nel male al 36’ avanza e percepisce l’opportunità trovando di piatto l’angolo basso alla destra di Rausa, ma un minuto più tardi atterra Pagliaroli per il rigore trasformato da Costantini. E siamo sul 4-3. Premesse per un finale rovente, in realtà ci starebbe bene un 5-3, fallitto in contropiede da Barberini su assist di Masini. 

Tabellino

LATINA – VIS ARTENA 4-3

LATINA  (3-5-2): Maltempi; Caternicchia, Ranellucci, Sanna (16’st Fontana); Merlonghi (21’st Galasso), R. De Martino, Begliuti (30’st Barberini), Cittadino, Atiagli; Minicucci (16’st Manes), Fioretti (30’st Masini). A disp. Guddo, Maiorano, S. De Martino, Marino. All. Di Napoli

VIS ARTENA (4-3-3): Rausa; Marianelli, Tarantino, Costantini, Pizza (5’pt Alario); Binaco (19’st Sabelli), Crescenzo (19’st Pompei), Panella (37’st Montesi); Pagliaroli, Tozzi, Austoni (6’st Persichini). A disp. Scaramuzzino, Cuscianna, Baldassi, Capanna. All. Punzi

ARBITRO: Rizzello di Casarano

ASSISTENTI: Mainella di Lanciano – Carella de L’Aquila

MARCATORI: 11’ R. De Martino (L), 43’pt Fioretti (L), 1’st Cittadino (L), 25’st Perischini (VA), 29’st Pagliaroli (VA), 36’st Manes (L), 38’st Costantini (VA) rig. 

NOTE: ammoniti Sanna, Binaco, Alario. Recupero 3’pt, 4’st.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più errori che gol, il Latina dilaga e poi soffre con la Vis Artena (4-3)

LatinaToday è in caricamento