Domenica, 24 Ottobre 2021
Sport

Coppa Italia, Latina: male la prima. I pontini steccano in trasferta

Sconfitta con il Lanciano per 1-0 nella prima gara del girone a tre di Coppa Italia. Riecco Merlin, il "globetrotter". Domenica in programma la sfida degli ex

Il Latina torna sconfitto per 1 a 0 dalla trasferta in Abruzzo pur esprimendo un gioco frizzante e votato all’attacco. Ad assistere alla partita al “Biondi”, davvero pochi intimi, viste anche le gelide condizioni meteorologiche. Ghirotto manda in campo le seconde linee più qualche giovane della primavera. Tortori in avanti ha condotto “le grandi manovre”, assistito da un Merlin pienamente recuperato (e finalmente arruolabile anche per la “causa” campionato”). Chiosa sul francese: Merlin (classe ’84) ha giocato parte della sua carriera in patria, tra serie A (Olympique Marsiglia), B, e C; nel palmarès anche un’esperienza negli States con la casacca del Chivas, nella stagione 2007/2008. Ora in campionato ci sarà bisogno anche di lui; dovrà provare a ritagliarsi uno spazio visto che la concorrenza è agguerita e l'undici titolare praticamente consolidato.

Oggi si sono visti in campo l’altro nuovo acquisto Citro, e il difensore Bruscagin. “Risparmiati” Farina, Bernardo, Fossati, Gsperini, Toscano, e il non ancora pienamente ristabilito Jefferson. Domenica il Latina affronterà un’altra nobile del campionato, un Pergocrema che abita stabilmente ai piani alti della classifica (son ben 28 i punti dei lombardi). Tra le loro fila i nuovi acquisti del mercato di gennaio: Tortolano e Babù. Sarà una partita particolare soprattutto per il genietto di Ostia (salito al Pergo con la formula del prestito), passato - in brevissimo tempo - da condottiero e bandiera di una città a grande ex. 

 

PRIMO TEMPO – Pochissime le emozioni del primo tempo, in una partita giocata con clima decisamente gelido e davanti a pochi intimi. All’8’ è il Lanciano a minacciare il nuovo portiere rumeno del Latina Baican, su calcio di punizione: il tentativo di Turchi viene bloccato senza problemi. Al 13’ buona occasione per i nerazzurri sull’asse Tortori-Merlin; l’attaccante ex Paganese mette in area un cross che il francese colpisce di testa, ma senza angolare, e la palla termina tra le braccia di Casadei. Le ultime due occasioni degne di nota del primo tempo capitano a Tortori. Al 23’ Giannusa serve l’attaccante nativo di Roma, che salta l’avversario diretto, ma conclude centralmente; al 25’, invece, si fa anticipare dall’uscita di Casadei. Al 30’ si rivede il Lanciano dalle parti di Baican con un contropiede che Margarita spreca concludendo a fil di palo. Il primo tempo termina sullo 0-0.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il primo tiro nello specchio è del Latina: Citro pesca Tortori, l’attaccante vede Casadei fuori dai pali e tenta il pallonetto beffardo, ma il portiere blocca. Al 24’ ancora Tortori in evidenza: cross basso per Siciliano che controlla male e si fa anticipare dal recupero di un difensore. Il Latina gioca meglio, ma al 35’ gli abruzzesi puniscono. Angolo dalla destra, la difesa nerazzurra libera l’area con un rinvio corto che viene raccolto al limite da Turchi, e Baican viene infilato. Negli ultimi minuti i nerazzurri si riversano nella metà campo avversaria senza trovare il gol del pari.

 

LANCIANO-LATINA 1-0

 

Lanciano: Casadei, Giusti (15’ st Verna), Vastola, Ferrara (28’ st Volpe), Massoni, Scrosta, Turchi, Novinic, Piccioni (1’ st Marfisi), Margarita, Zeytulaev. A disp.: Amabile, Aquilanti, Bussoli, Ciarelli. All.: Gautieri

 

Latina: Baican, Carta, Celli, Ricciardi (23’ st Matute), Bruscagin, Agius, Siciliano (37’ st Addessi), Citro, Laurent Merlin (9’ st Peressini), Giannusa, Tortori. A disp.: Radio, Maresca, Stufa, Rosella. All.: Ghirotto

 

Arbitro: Maresca di Napoli. Assistenti: Zuccaro di Napoli e Di Vuolo di Castellammare

 

Note – Ammoniti: Agius, Carta, Massoni, Ferrara, Verna, Giannusa

 

Marcatori: 35’ st Turchi

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, Latina: male la prima. I pontini steccano in trasferta

LatinaToday è in caricamento