Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Il Latina sbatte contro il muro del Nola, ma nel finale la doppietta di Jonatan vale l’allungo

Campani scorbutici e insidiosi, bella parata di Alonzi nel primo tempo. Nella ripresa pontini più volte al tiro fino all’ingresso dell’italo-argentino che risolve la partita

Analisi

“Il  primo tempo più brutto del campionato”. Un commento chiaro di Raffaele Scudieri dopo il novantesimo di Latina – Nola, dove la doppietta nel finale di Jonatan rinforza virtualmente il primato della classifica alterata dal Covid.

Applausi comunque al Nola, ordinato, propositivo e scorbutico al punto giusto, a tal punto che specie nel primo tempo sono proprio i bianconeri di mister Campana a sfiorare il vantaggio. Al 6’ spunto di Gassama, destro dalla lunetta alto sulla traversa. Poca cosa rispetto al 15', tuffo di Alonzi sull'inzuccata di Russo, Di Emma salva sull'accorrente Caliendo, azione che prosegue e si chiude sul tentativo di Gassama a rimorchio dal limite, destro sporco, ma insidioso che termina a fondo campo.

Il Latina crea la prima opportunità al 2' della ripresa. Il mancino di Pompei su punizione mette disordine  in area piccola, Ciccio Esposito ha il pallone buono, calciato però verso la curva vuota. Accelera il Latina, accelera Corsetti, apertura per Teraschi al 5', diagonale bloccato a terra da Bellarosa. Al 17' spunto di Corsetti, dribbling e sinistro dai 20 metri, fuori per questione di centimetri. Seppur a fatica, il Latina cerca e trova la porta al 29', con Barberini, staffilata e tuffo di Bellarosa a deviare in angolo. Il gol è pero vicino. Tutto parte da Corsetti arretrato in mediana. Al 32' lancio per Pastore a destra, cross per Jonatan, piatto al volo e 1-0 Latina. Adesso è tutta un’altra storia, il Nola si riversa in avanti, si aprono spazi invitanti. Al 35’ cross basso di Calabrese, sponda Di Renzo e in corsa Jonatan manca il colpo della doppietta. Così il brivido corre al 40’, sulla punizione di Baratto La Monica ha la palla del pareggio, colpisce malissimo graziando Alonzi. Giochi chiusi nel quarto dei cinque minuti di recupero. Ripartenza di Corsetti, 50 metri palla al piede assist comodo per Jonatan, che ringrazia il capitano. Prima di riprendere si infortuna l’assistente Gervasoni di Bergamo, ma l’intervento dei sanitari del Latina, porta a chiudere la gara con tutti gli effettivi, terna compresa.

In campo

LATINA - NOLA 2-0
LATINA (3-4-3): Alonzi; Di Emma (14'st Allegra), A. Esposito, Giorgini; Teraschi (26'st Pastore), Barberini, Bardini (29'pt Calabrese), Pompei; Sarritzu (22'st Jonatan), Di Renzo (41'st Atiagli), Corsetti. 
A disp. Gallo, Ricci, Calagna, Orlando. 
All. Scudieri
NOLA (4-5-1): Bellarosa; Ruggiero, P. Esposito, Russo, Sannia; Alvino (La Monica), Caliendo, Baratto, Cardone (33'st Sellitti), Gassama; Palumbo (41'st Corbusier). 
A disp. Torino, Coppola, Allegretta, Angeletti, Monaco. 
All. Campana
ARBITRO: Leotta di Acireale 
ASSISTENTI: Morotti e Gervasoni di Bergamo 
NOTE: espulso al 45'st il tecnico Scudieri per doppia ammonizione. Ammonito al 43'st il tecnico Campana. Ammoniti A. Esposito, Caliendo, Baratto, Sellitti. Angoli 3-2. Recupero 1’pt, 5’st.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Latina sbatte contro il muro del Nola, ma nel finale la doppietta di Jonatan vale l’allungo

LatinaToday è in caricamento