Sport

Calcio, il Latina a caccia di un difensore. Intanto c'è Filosa

Nell'allenamento di ieri si sono aggregati il nuovo acquisto Sacilotto e il difensore Filosa, non ancora sotto contratto. Mannarelli: "A breve definiremo la sua situazione"

 

 

 

Ormai l’inizio della stagione è alle porte. I nerazzurri il prossimo due settembre inizieranno l’avventura della Lega Pro 2012/2013 a Pisa, per quello che sarà il derby dai colori sociali nerazzurri. I ragazzi di Pecchia stanno ancora cercando il “peso forma” ideale. Dopo la batosta con l’Aprilia in Coppa Italia c’è da invertire la rotta e subito si presenta l’occasione. Domenica è in programma la trasferta di Coppa Italia al “Purificato” di Fondi; sarà il test giusto per vagliare la condizione ufficiale in vista della trasferta in Toscana. Intanto il Latina è sempre a caccia di un difensore; nel cilindro di Mannarelli e Facci c’è il centrale classe ’86 Filosa, da ieri aggregato alla squadra.

FILOSA – Ieri la squadra si è allenata al campo dell’ex Furgol cavi con i nuovi innesti Sacilotto e Filosa. Il primo è stato ufficializzato dalla società, mentre sul secondo non c’è ancora il veto ufficiale. “Lo conoscevamo prima del suo arrivo e ora lo stiamo valutando – ha commentato Mannarelli -. Tratteremo la sua situazione solo alla fine di questa settimana, ma non abbiamo e non dobbiamo avere nessuna fretta. Certo è che se è qui con noi non è un caso”. Molta Lega Pro per Filosa (tra Prima e Seconda divisione), con una piccola parentesi in serie B nella Nocerina la passata stagione.

L’ESORDIO SI AVVICINA – Intanto la sabbia della clessidra si sta esaurendo. Il 31 agosto si chiuderà ufficialmente il calcio mercato e due giorni dopo per i nerazzurri sarà già tempo di Lega pro. Prima, per quanto riguarda il calcio giocato, ci sarà l’intermezzo Coppa Italia, con la trasferta di Fondi in programma tra due giorni. Sarà una tappa che potrà dire qualcosa di più sullo stato di forma dei nerazzurri, reduci dalla prima sonora batosta stagionale con i cugini dell’Aprilia (il debutto di Coppa Italia). Un Latina troppo brutto per essere vero, lo si ricorda, ma la macchina è ancora in costruzione e mancano ancora dei pezzi importanti. La speranza principale si chiama Jefferson: che l’ariete brasiliano torni in forma accettabile per l’esordio in programma tra 9 giorni.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Latina a caccia di un difensore. Intanto c'è Filosa

LatinaToday è in caricamento