Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport

Andreoli sconfitta a Trento! Stagione terminata al 9° posto

L'Andreoli viene sconfitta a Trento per 3-0 in un match a senso unico. La truppa di Prandi chiude il campionato in 9^ posizione. All'orizzonte i playoff, con Belluno e Modena

 

Non c’è stato niente da fare, l’Andreoli non è riuscita nell’impresa di strappare almeno un punto utile, in quel di Trento, per tentare di mantenere l’ottava posizione in classifica. L’ottavo posto sfuma a vantaggio di Roma che oggi ha condannato Padova alla retrocessione al tie-break. Capitolini e pontini chiudono appaiati la stagione (a 32 punti), ma la M.Roma si aggiudica il miglior piazzamento per partite vinte. I pontini ora sono chiamati ad un arduo impegno playoff; con la nona posizione in tasca l’Andreoli se la vedrà infatti con Belluno e Modena (rispettivamente 4^ e 5^ classificata) come prevede il regolamento di quest’anno. Al termine della stagione regolare i gironi playoff si comporranno seguendo il seguente schema di classifica: 1^, 8^ e 12^ classificata; 2^, 7^ e 11^; 3^, 6^ e 10^; e per l’appunto la 4^, la 5^ e la 9^ classificata (il girone Andreoli).

 

IL REGOLAMENTO PLAYOFF – L’avventura playoff è ormai alle porte. Si comincia il sabato di Pasqua, quando l’Andreoli affronterà a Belluno proprio i padroni di casa. Il giorno seguente si affronteranno la perdente del primo incontro e la squadra che ha riposato, mentre il lunedì di Pasquetta è in programma l’ultimo match fra le squadre rimanenti. Accederà alla semifinale la vincente del girone (al meglio delle tre gare); la seconda classificata disputerà la semifinale per un posto in Europa. Entrambe le finali saranno a partita secca. Per quanto riguarda l'assegnazione dello scudetto, la finale è in palio il 22 aprile, a Milano; il 21 aprile si giocherà la finale in casa della migliore classificata durante la stagione per un posto in “Challenger cup”.

 

PRIMO SET – Nel primo set i padroni di casa trovano il primo break sul 5-3. Soklov legittima il vantaggio con un contrattacco e poi  a muro, e al primo tempo tecnico il gioco si ferma sull’8-4. Birarelli e Juantorena portano punti in cascina per i padroni di casa; dopo il secondo tempo tecnico si torna in campo e Juantorena è sempre sugli scudi: va a segno con un ace. Sul 19-12 Prandi prova il doppio cambio Troy-Guemart, ma Trento va a segno con Soklov, ancora al servizio. Va dentro anche Fragkos, e sul 23-13 Prandi chiede ancora tempo. Il set si chiude con un break di Birarelli sul 25-15.

 

SECONDO SET - Il secondo set si riapre a sestetti invariati, con Prandi che gira la formazione. Jarosz va a segno in contrattacco sul 3-5, poi Soklov ristabilisce la parità. Latina prova a mettere la testa avanti con un ace di Diachkov e un muro di Gitto (e si va  sul 5-8). Trento commette altri errori che consentono a Latina di concretizzare un minibreak (12-15). Va dentro Frakgos, e Juantorena va a segno in contrattacco. Prandi chiama subito tempo sul 14-16, poi Trento sorpassa con quattro break di fila, con Birarelli, Lanza a muro e un ace di Juantorena. Prandi inserisce Troy, ma Sokolov va a segno (23-19). È sempre Sokolov a mettere la firma sulla fine del set per il 25-21.

                                                                                                                                   

TERZO SET - Nel terzo set Trento si lancia subito avanti, e dopo un perentorio 4-1 Prandi è costretto a chiamare tempo. Riordinate le idee i pontini riescono in un mini break e accorciano le distanze, ma grazie a un ace di Raphael e un errore di Rivera i padroni di casa si portano sull’8-4. E siamo al primo tempo tecnico. Sull’11-6 Prandi getta nella mischia Pantaleon per Cester, ma i pontini continuano a commettere errori; Trento ne approfitta anche con Lanza che va a segno in pipe sul 16-9. L'Itas mette a segno un doppio break ancora con una pipe di Lanza e un ace di Zygadlo, e sul 19-10 Prandi chiama tempo. Juantorena va ancora a segno al servizio (21-11);e vanno dentro Della Lunga, Galabinov e Fragkos. La partita è segnata: Lanza chiude i giochi con un muro (per il 23-13). Poi realizza il punto finale del 25-15.

 

 

SERIE A SUSTENIUM, 26^ GIORNATA | Itas Diatec Trentino-Andreoli Latina 3-0 (25-15, 25-21, 25-15)

 

Trento: Birarelli 7, Sokolov 18, Lanza 13, Djuric 2, Raphael 1, Juantorena 15; Bari (L), Della Lunga, Zygadlo 1, Brinkman 2. N.e: Burgsthaler, Stokr, Colaci (L). All. Stoychev

 

Andreoli Latina: Jarosz 15, Diachkov 6, Gitto 7, Sottile, Rivera 8, Cester 1; De Pandis (L), Fragkos 1, Troy 1, Pantaleon, Galabinov, Guemart. N.e Tailli (L). All. Prandi

 

Arbitri: Zucca, Pozzato

 

Note: spettatori 3206, incasso 27.410

 

Durata set: 23‘, 26‘, 23‘. Tot. 1h’12

 

Trento: Battute vincenti 7, battute sbagliate 4, muri 8, errori 9, attacco 67% 

Andreoli Latina: bv 1, bs 12, m 3, e 19, a 46%

 

MVP Lanza

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andreoli sconfitta a Trento! Stagione terminata al 9° posto

LatinaToday è in caricamento