menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il saluto a centrocampo prima di Savoia - Latina

Il saluto a centrocampo prima di Savoia - Latina

Tifosi attaccano il pullman del Latina Calcio, brutto epilogo della triste giornata nerazzurra

Una ventina di persone accerchiano il mezzo che riportava la squadra dalla trasferta persa a Torre Annunziata. Episodio in un clima di forte contestazione della piazza nei confronti della società, mentre la tensione viaggia sui social

Dalla sconfitta sul campo alla violenta contestazione dei tifosi. Una brutta giornata iniziata male e finita peggio, con il pullman della della squadra del Latina Calcio preso di mira da una ventina di persone, riconducibili a tifosi, che hanno atteso il ritorno di calciatori a staff dalla trasferta persa a Torre Annunziata, in provincia di Napoli.

Pullman accerchiato, calcio e pugni sulla carrozzeria, vetro anteriore lesionato, minacce, la richiesta di aprire le porte. Una sequenza rapida e tanta paura per autista del pullman, giocatori e staff. Fortunatamente nessun ferito. Allertata immediatamente la Polizia, ma i responsabili del vile gesto si erano già allontanati. 

Si indaga negli ambienti ultras e a quanto pare qualcuno non aveva nemmeno le mascherina. L'episodio va inquadrato in un clima di pesante contestazione, alimentato dai social, anche purtroppo da addetti ai lavori nel mondo del calcio, che in realtà avrebbero la responsabilità di non intervenire. 

Alla base del disseno della piazza c'è il cambio di allenatore, da Scudieri a Ciullo. Un avvicendamento non gradito, che per giunta non è coinciso con i risultati sperati. La sconfitta di ieri contro il Savoria (4-3) di fatto allontana ulteriormente dalla lotta per il primato il Latina, scivolato al terzo posto, con la prospettiva di concludere il quarto anno consecutivo in Serie D e la quasi certezza di rimanerci. 

Ma nulla è tale da giustificare i fatti di ieri sera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento