Mondiali in Florida: festa a Sabaudia per i campioni del canottaggio. La premiazione

Questa mattina la cerimonia di premiazione degli atleti delle Fiamme Gialle che hanno partecipato e si sono distinti nella rassegna iridata di settembre. Quattro le medaglie conquistate dalla spedizione gialloverde a Sarasota

Una giornata di festa quella di oggi a Sabaudia dove sono stati premiati gli atleti delle Fiamme Gialle che hanno partecipato, e si sono distinti, ai Campionati del Mondo Assoluti di canottaggio disputati a Sarasota (Florida). 

L’evento è stato preceduto dalla visita al III Nucleo Atleti Fiamme Gialle di Sabaudia del Comandante in Seconda della Guardia di Finanza, Gen.C.A Filippo Ritondale che ha trascorso la mattinata insieme al Reparto, visitando la caserma “Spiridigliozzi” in centro città e successivamente, gli Impianti Sportivi in riva al lago di Paola. Poi alle 15 nel Teatro Fiamme Gialle è iniziata la premiazione.

Le Fiamme Gialle hanno voluto festeggiare, insieme ai tanti ospiti presenti in sala, i canottieri che si sono distinti nella rassegna iridata americana. Molte le Autorità intervenute del mondo dello Sport come il presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale, il presidente del Coni Lazio, Riccardo Viola e il presidente del Comitato Regionale Lazio Fic, Giuseppe Antonucci. Presenti, inoltre, Autorità politiche da sempre vicine alle Fiamme Gialle come il vice prefetto di Latina, Luigi Scipioni, la presidente della Provincia Eleonora Della Penna e i sindaci di Sabaudia, Giada Gervasi e di Terracina Nicola Procaccini. Non potevano di certo mancare tutti i ragazzi e le ragazze della Sezione Giovanile del III Nucleo Atleti di Sabaudia con i propri familiari, cuore pulsante delle Fiamme Gialle sul territorio.

La cerimonia di premiazione

La premiazione è iniziata con la proiezione di un video che ha riassunto l’impresa compiuta dagli atleti gialloverdi ai recenti Campionati del Mondo. Solamente i canottieri delle Fiamme Gialle hanno conquistato quattro medaglie, contribuendo in modo significativo, alla vittoria del medagliere per Nazioni dell’Italia: un oro con il “due senza” societario di Giuseppe Vicino e Matteo Lodo - di Terracina -, un argento con Domenico Montrone a bordo del “quattro senza senior” e due bronzi vinti da Luca Rambaldi nel “doppio senior” e Mario Paonessa e Paolo Perino in “otto senior”.

Applausi per tutta la spedizione gialloverde impegnata ai Mondiali: Valentina Rodini, Romano Battisti, Emanuele Fiume e Giacomo Gentili, anche se non medagliati, hanno emozionato con la grinta e la determinazione dimostrata durante la competizione.

Gli Atleti che hanno partecipato ai Campionati del Mondo di Sarasota, hanno ricevuto una targa commemorativa del risultato raggiunto, consegnata dal Presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale e dal Comandante in Seconda, Gen.C.A. Filippo Ritondale.

Gli interventi

Successivamente ha preso la parola il presidente Abbagnale che ha evidenziato l’importante contributo che le Fiamme Gialle danno da sempre alla Nazionale: quest’anno, in tutte le barche olimpiche che hanno vinto la medaglia, tranne nel doppio pesi leggeri, era presente almeno un atleta delle Fiamme Gialle.

La parola è passata successivamente al direttore tecnico della Federazione Italiana Canottaggio, il gialloverde Francesco Cattaneo che ha ricordato la “sua appartenenza alla Guardia di Finanza ed evidenziato come questa sia stata fondamentale per la sua crescita professionale”. Da sempre vicino ai canottieri gialloverdi, quest’anno ha avuto l’onore di guidarli come Responsabile azzurro.

Il Gen.C.A Filippo Ritondale nel suo intervento ha ringraziato tutto il Centro Sportivo della Guardia di Finanza ed in particolare il III Nucleo Atleti di Sabaudia per dare continuamente lustro alla Guardia di Finanza, impegnata giornalmente nell’attività Istituzionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento