Latina Vertical Sprint, tutto pronto per la gara che entra nel Towerrunning

Il 10 gennaio una terza edizione da record del Reale Mutua Latina Vertical Sprint, prima tappa del circuito Towerrunning, la disciplina in cui rientrano le scalate dei grattacieli. Si annunciano 200 partecipanti per la “sfida alla Torre Pontina”

E’ tutto pronto per la terza edizione del Latina Vertical Sprint, manifestazione organizzato da Alberto Spagnoli (Latina Runners), Cristina Maione (Maione Store) e il loro staff. Egida Fidal ed Opes, che quest’anno si annuncia ricca di novità importanti e numeri da record.

L’appuntamento con la “sfida alla Torre Pontina” e ai suoi 727 gradini distribuiti su 38 piani per 128 metri di altezza il 10 gennaio prossimo.

Alla terza edizione, il Reale Mutua Latina Vertical Sprint è ufficialmente competizione internazionale essendo entrata nel circuito Towerrunning, che unisce le varie espressioni del vertical running, la disciplina in cui rientrano le scalate dei grattacieli. Latina  è l'unica tappa italiana per quote superiori ai 100 metri e a mettere in palio punti per il Towerrunning. Tra le tappe successive il 3 febbraio c’è la New York, con l’Empire State Building, dove dall’idea di alcuni operai, è nato il vertical running fino a diventare sport. E poi ancora Las Vegas, Mexico City, Varsavia, Parigi, Calgary, Bratislava.

GLI ATLETI - Come detto quella di quest’anno si preannuncia un edizione da record a partire dai partecipanti, ben 200 provenienti da tutta Italia ed Europa. Anche quest’anno, ai nastri di partenza, non solo podisti, ma ciclisti, atleti di cross fit, corsa in montagna, spantan race, skiroll. 
I PARTECIPANTI AL LATINA VERTICA SPRINT

MOUNTAIN AND TRAIL FIDAL - Su scala nazionale il Vertical entra a far parte del circuito Mountain and Trail della Fidal, che la federazione di atletica leggera riconosce come la “corsa a piedi che si svolge senza limitazione di distanza o dislivello in ambiente naturale (montagne, deserto, bosco o foresta, pianure, etc…). Per cui la Torre Pontina rappresenta una vera e propria eccezione, rispetto a quelle che possono essere ad esempio le Tre Cime di Lavaredo sulle Dolomiti.

FORMULA E TECNOLOGIA - L’organizzazione ha studiato una nuova formula per questa terza edizione della competizione resa ancora più spettacolare con una gara divisa in due manche - QUI I PARTICOLARI -

PREMIAZIONI, REGOLE E FINISHER - A fine gara saranno premiati i primi 10 assoluti uomini e le prime 5 assolute donne; i primi 3 di ogni categoria (maschili e femminili e per classi di età 18-29; 30-39; 40-49; 50-59; 60 ed oltre). Giuria composta da tre membri del comitato organizzatore e della Fidal. Possono essere adottate retrocessioni di posizione o squalifiche a seguito di comportamenti scorretti su reclamo dei singoli concorrenti se suffragati dai giudici di gara. Tutti coloro che completano il percorso, arrivando sulla terrazza, riceveranno la Finisher, la medaglia celebrativa dell’evento, tipica delle maratone o nel triathlon per suggellare lo spirito estremo dell’ impresa. Come momento goliardico un riconoscimento andrà anche al team o al singolo atleta  più simpatico, visto che sono in molti a presentarsi il giorno del Vertical mascherati e con accessori discutibilmente atletici.

GARA BAMBINI BIG - Momento non meno importante, sarà quello dedicato ai bambini: per loro è stata infatti organizzata una competizione parallela. A partire dalle ore 9.30, quindi un’ora prima della competizione agonistica, la Compagnia di Pinco Panco traccerà il percorso della "Gara Bambini BIG" ovvero "Bambini in Gamba". Possono partecipare bambini e bambine dai 4 ai 12 anni e alla fine del percorso saranno tutti premiati. Iscrizioni gratuite. Per informazioni: Maione Store (0773-368960) e Oratorio San Massimo – fronte Obi (347- 5010586).

I COMMENTI - Alberto Spagnoli (organizzatore): “Abbiamo mantenuto le promesse fatte alla fine della seconda edizione. Il numero dei partecipanti (200) ed il calibro degli atleti in gara, ci lusinga. E la formula della doppia manche rende la competizione ancora più esaltante”.
Antonio Pierro (Reale Mutua Latina): “Abbiamo scommesso sul Latina Vertical Sprint e i fatti ci hanno dato ragione. Ecco perché ci troviamo di nuovo qui. Lo sport in sicurezza è uno dei nostri cavalli di battaglia, come dimostra il nostro programma “Realmente Wellness”, che mira a premiare tutti i clienti, i quali dimostrano di fare movimento e mantenersi in forma”.
Paolo Finestra (Gruppo Finestra): “E’ una manifestazione che ormai sentiamo nostra, visto che molti partecipanti della zona, si allenano all’Agora Fitness. In particolare da quando abbiamo messo a disposizione in sala la Climb Mills, il simulatore di scale”. 
Paolo Germanetto (Responsabile Mountain and Trail Fidal): “Latina è una realtà importante che ben si presta al nuovo circuito della Fidal. Quindi sin da subito abbiamo colto l’opportunità di inserire un evento simile nel calendario degli appuntamenti dell’anno di Mountain and Trail, che spaziano dai percorsi classici della corsa in montagna alle rapidissime pendenze del Km in verticale”.
Daniele Troia (Responsabile Progetto Runcard): “Da un sondaggio ci eravamo resi conto di una grande confusione tra il concetto di atletica leggera e la corsa. Il 32% degli intervistati ha risposto di correre, senza pensare di fare atletica leggera. Invece la Runcard è un modo per venire incontro agli atleti, dando loro l’opportunità di crescere durante il percorso”. 
Roberta Ortelli (La Compagnia di Pinco Panco): “Durante la mattinata daremo l’opportunità ai piccoli atleti di vivere un momento ludico e sportivo al tempo stesso. Proporremo  prove di abilità e velocità, con percorsi e staffette, il cui grado di difficoltà sarà proporzionato in base all’età di bambini e bambine. Senza però mai trascurare l’obiettivo primario: il divertimento”.

PROGRAMMA
8:00 – Ritrovo all’ingresso del Grattacielo “ La Torre Pontina “ in via Ufente 24. 
9.30 – Manifestazione bambini BIG
10:00 – Breafing in italiano ed inglese
10:30 – Partenza gara (prima manche)
11.30  - Finale donne
11:45 – Finale uomini
12:00 – Pasta Party
12: 15 – Premiazioni assolute e di categorie 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento