Bentornata “Maratona di Latina”, più di mille atleti ai nastri di partenza

Una partecipazione importante alla manifestazione di sport, e non solo, che dopo 8 anni fa il suo ritorno nel capoluogo pontino. Sui 42 chilometri vincono Marco Romano, al terzo successo, e l’atleta di casa Laura Chimera

Una grande partecipazione ha caratterizzato il ritorno nel capoluogo pontino della “Maratona di Latina” la cui 19esiam edizione è andata in scena domenica 18 dicembre, in concomitanza con il compleanno della città. 

Dopo otto anni in cui la manifestazione ha trovato ottima accoglienza nella città di Sabaudia, la nuova amministrazione comunale di Latina, guidata dal sindaco Damiano Coletta, ha creato le condizioni affinché i 42 chilometri e 195 metri venissero disegnati tra Piazza San Marco, il lungomare con le sue caratteristiche dune e la macchia mediterranea, e la zona lacustre di valore internazionale di Villa Fogliano. 

La Maratona di Latina, organizzata dall’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti di Latina in collaborazione con il Comune di Latina e il patrocinio della Regione Lazio e del Parco Nazionale del Circeo ha salutato la vittoria di Marco Romano. L’alfiere della Colleferro Atletica ha concluso la sua prova con il tempo di 2 ore 36 minuti e 14 secondi, precedendo il ciociaro Diego Papoccia (Podistica Amatori Morolo), che ha conquistato la piazza d’onore in 2h37’12”. Romano e Papoccia hanno condotto una gara tattica, tenendosi reciprocamente sotto controllo fino al trentasettesimo chilometro, dopodiché Romano ha piazzato l’allungo finale che gli ha consentito di iscrivere per la terza volta il suo nome nell’albo d’oro, dopo i due successi conquistati a Sabaudia nel 2010 e nel 2012. Terza piazza per il campano Vincenzo Migliaccio (Atletica Caivano) col crono di 2h45’18”, davanti al veterano Gianni Mattacola (Pol. Ciociara Antonio Fava) in 2h46’28”, mentre in quinta posizione si è insediato Vincenzo Di Girolamo (Podistica Terracina) primo atleta della provincia con 2h51’13”.

In campo femminile, successo di prestigio per l’atleta di casa Laura Chimera. La portacolori del Running Club Latina ha tagliato il traguardo in solitudine dopo 3 ore e 12 minuti netti, lasciandosi alle spalle Roberta Andreoli (Podistica Avis Priverno) che ha terminato in h15’34”. Terzo gradino del podio per Luminita Lungu (Bancari Romani) in 3h16’51”, davanti a Natascia Panzavolta (Centro Fitness Montello) in 3h28’32’ e a Cristina Trestin (Atletica Frecce Zena), quinta col crono di 3h31’56”.

Grandissima, come detto, l’adesione a quella che si è rivelata essere una manifestazione di sport, non solo. I partecipanti hanno sfiorato quota mille e cento: ai 576 che hanno preso il via sulla classica distanza di 42 chilometri e 195 metri si sono aggiunti i 251 atleti della gara competitiva di 10 chilometri e 500 metri, e gli oltre duecento che hanno voluto essere parte della festa della Maratona vestendo il pettorale della stracittadina di 2 chilometri aperta a tutti. A quest’ultima hanno preso parte anche l’assessora allo Sport Antonella Di Muro, il suo collega al Bilancio Giulio Capirci, il consigliere comunale Emanuele Di Russo e altri esponenti dell’amministrazione comunale, rappresentata in occasione della cerimonia di premiazione dal sindaco Damiano Coletta.

“Quello di oggi – ha affermato Coletta – è un punto di partenza e non di arrivo, siamo riusciti a riportare la Maratona in città e la concomitanza degli eventi ha fatto sì che ciò accadesse in occasione dell’ottantaquattresimo compleanno di Latina. Il prossimo anno, in occasione della ventesima edizione, lavoreremo alacremente per consolidare l’evento nel panorama nazionale”. 

Alla premiazione sono intervenuti, tra gli altri, anche il consigliere regionale Enrico Forte, in rappresentanza del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, e Renzo Calzati di Icar Renault, tra i main sponsor della manifestazione insieme a Sport ‘85 e Mapei.

maratona_latina_2016_premiazione-2

La sicurezza degli atleti, provenienti da tutta Italia, è stata garantita dalle Forze dell’Ordine, coordinate dalla Questura di Latina, e dalle associazioni di Protezione civile, organizzate dal responsabile Adalberto Bagossi: Protezione Civile Città di Cisterna-Leva, Associazione Nazionale  Carabinieri, Anb-Associazione Nazionale Bersaglieri, Città di Latina-Scalo, Gruppo Comunale di Latina, La Fedelissima Onlus, Passo Genovese-Borgo Sabotino, Torre del Quadrato ex Cai, Vigili del Fuoco Volontari-Borri, Gruppo Comunale Pontinia, Associazione Nazionale Forestale M. O. Petrucci, Protezione Civile Pontina.

La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero degli atleti al traguardo, ha visto il successo del Centro Fitness Montello, davanti alla Nuova Podistica Latina e ai romani della Podistica Solidarietà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.maratonadilatina.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento