Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Pallavolo, Top Volley sfiora il colpaccio: sconfitta da Modena al tie-break

Epilogo amaro nella prima gara della semifinale play off scudetto per Latina che dopo aver recuperato due set ai padroni di casa della Parmareggio Modena cede al quinto parziale. Gara2 martedì 28 aprile a Frosinone

Si chiude con un boccone amaro la prima gara della semifinale dei play off scudetto per la Top Volley sonfitta al tie-break dalla la Parmereggio Modena.

I pontini dopo aver perso i primi due set, non si danno per vinti e sfoderano una prestazione da cerchietto rosso portando i padroni di casa  al quinto set. Un Latina infinito che anche nel tempio del volley, il PalaPanini, non è smentita, regalando una partita al cardiopalmo. La prima gara ora va a Modena ma i pontini ora hanno la possibilità, nella gara di ritorno di martedì (si gioca a Frosinone alle 20.15) di pareggiare la serie.

LA PARTITA

Gianlorenzo Blengini schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Rossi e Davis al centro, Skrimov e Urnaut di banda con Manià libero. Angelo Lorenzetti risponde con Bruno al palleggio e Vettori opposto, Piano e Verhees centrali, Ngapeth e Petric schiacciatori, Rossini libero.
PRIMO SET - Contrattacchi di Vettori e Ngapeth (2-0), contrattacco di Urnaut (3-3), muro di Piano (8-6), muro di Piano e contrattacco di Vettori (11-7) per il 12-8 del timeout tecnico. Contrattacco di Starovic (13-11), muro di Starovic (14-13), muro di Petric, 19-16 e i pontini interrompono il gioco. Ace di Ngapeth (20-16) e Blengini ferma il gioco. Dentro Tailli e Ferenciac, errore di Verhees (21-19) e Lorenzetti chiede tempo. Ngapeth chiude il primo parziale 25-22.
SECONDO SET - Entrambi i tecnici ruotano la formazione, ace di Verhees e muro di Bruno (3-0), muro di Davis (3-2), muro di Ngapeth e fallo di Sottile, 6-2 e Blengini interrompe il gioco. Contrattacco di Ngapeth, 11-6 e i pontini fermano il gioco. Muro di Bruno e arriva il timeout tecnico sul 12-6. Contrattacco di Ngapeth (14-7), muro di Piano (16-8), dentro Rauwerdink, contrattacco di Starovic e muro di Davis (16-11), errore di Rauwerdink, pallonetto di Petric e ace di Ngapeth (20-11), rientra Urnaut, contrattacco di Petric (21-11) e Vettori chiude il parziale 25-14.
TERZO SET - Terzo set con muro di Urnaut, errore di Vettori e contrattacco di Urnaut, 0-4 e Lorenzetti ferma il gioco. Errore di Ngapeth (3-8), primo tempo di Davis (5-11) e sul 6-12 arriva il timeout tecnico. Muro di Verhees, 8-12 e Blengini chiama tempo. Errore di Ngapeth, 11-17 e Lorenzetti interrompe il gioco. Ace di Ngapeth (13-17), Starovic pesta la linea dei tre metri, 14-17 e Blengini chiede tempo. Muro di Sottile (14-19) dentro Kovacevic, ace di Verhees e contrattacco di Ngapeth (20-22) dentro Rauwerdink, muro di Rossi (20-24), sulla battuta sbagliata di Bruno si chiude il set 21-25.
QUARTO SET - Quarto set con i sestetti iniziali, contrattacco di Starovic e primo tempo di Rossi 0-2 e Lorenzetti chiama subito timeout. Contrattacco di Ngapeth, muro di Piano e invasione Latina (4-2) e sul 5-3 i pontini interrompono il gioco. Ace di Vettori (8-5), Skrimov di prima intenzione (9-8), contrattacco di Urnaut ed errore di Vettori, 11-12 per il timeout tecnico. Dentro Kovacevic, ace di Urnaut, 14-16 e Parmareggio ferma il gioco. Skrimov di prima intenzione (15-18), errore di Skrimov, 18-19 e Blengini ferma il gioco. Errore di Kovacevic (21-24), errore di Ngapeth che chiude il parziale 22-25.
QUINTO SET - Tiebreak con Kovacevic in campo, errore di Verhees (2-4), contrattacco di Kovacevic ed errore di Urnaut, 5-4 e Blengini chiama timeout. Muro di Piano (7-5), contrattacco di Skrimov (7-7), dentro Sala, e sul 7-8 si cambia campo. E sul 9-9 Lorenzetti ferma il gioco, sull’11-10 è il turno di Blengini. Ace di Ngapeth (13-11), dentro Rauwerdink, Ngapeth di seconda intenzione (14-11), e l’ex Verhees mette a terra la palla del 15-12.

I COMMENTI

Candido Grande: “Abbiamo giocato ai loro livelli, siamo stati bravissimi, tutti i ragazzi sono stati bravi. Il singolo poi al tiebreak ha fatto la differenza: Ngapeth. Ma noi siamo sicuri dei nostri mezzi e sappiamo che possiamo giocarcela. Ora abbiamo la partita in casa per tenere viva la serie”.
Gianlorenzo Blengini: “Certo non sono contento di come è andata a finire la gara. Ma i ragazzi sono stati straordinari, è l’ennesima prova che noi ce la mettiamo tutta sempre. Era difficilissimo recuperare sotto di sue set, ma non abbiamo mollato. Per vincere queste gare bisogna superarsi e noi ogni volta cerchiamo di farlo”.
 

 Latina 3-2 (25-22, 25-14, 21-25, 22-25, 15-12)
Parmareggio Modena: Bruno 5, Ngapeth 30, Piano 8, Vettori 16, Petric 10, Verhees 14; Rossini (L), Boninfante, Casadei, Kovacevic 5, Sala. Ne: Donadio. All. Lorenzetti
Top Volley Latina: Davis 5, Starovic 20, Skrimov 10, Rossi 6, Sottile 2, Urnaut 15; Manià (L), Rauwerdink, Tailli, Ferenciac. Ne: Caputo, Pellegrino. All. Blengini
ARBITRI: Saltalippi, Santi
Spettatori 4400
NOTE Durata set: 28‘, 27‘, 28‘, 31‘, 22’; totale 2h16’
Modena: battute vincenti 7, battute sbagliate 21, muri 13, errori 46, attacco 55%.
Latina: bv 2, bs 16, m 9, e 20, a 45%.
MVP Earvin Ngapeth

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Top Volley sfiora il colpaccio: sconfitta da Modena al tie-break

LatinaToday è in caricamento