Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Pallavolo, trasferta delicata per la Taiwan Excellence sul campo di Padova

Latina impegnata lontano dalle mura amiche sul campo della Kioene, una diretta concorrente per entrare nella griglia playoff. Maruotti: “Partita complicata”

Trasferta delicata per la Taiwan Excellence che alle 18 di oggi, domenica 17 dicembre, è impegnata a Padova con la Kioene per la dodicesima giornata della Superlega UnipolSai. Una sfida per Latina contro una diretta concorrente per entrare nella griglia playoff.

In casa Kioene Padova

Padova ha cinque punti in più in classifica dei pontini grazie a cinque vittorie e sei sconfitte. In casa ha superato Sora e Monza e perso da Trento, Verona (al tiebreak) e Milano; contro tre vittorie in trasferta: Vibo, Piacenza e Castellana e tre sconfitte a Perugia, Ravenna e Civitanova. Mancano due giornate al termine del girone di andata e Padova dopo Latina è ospitata da Modena, mentre la Taiwan Excellence il giorno di Santo Stefano ospita alle 18 la Revivre Milano. Alla quinta stagione sulla panchina di Padova c’è Valerio Baldovin con un passato nelle squadre nazionali giovanili, moltissimi i cambiamenti, sono rimasti solo i centrali Volpato e Canella, i liberi Balaso e Bassanello. Al palleggio sono arrivati l’ex azzurro Dragan Travica (cognato di Savani) e Milan Peslac dalle giovanili di Monza; opposti Gabriele Nelli da Trento e Stefano Gozzo da Motta di Livenza; al centro Alberto Polo da Molfetta e Matteo Sperandio da Sora; di banda l’azzurro Salvatore Randazzo da Verona, i serbi Lazar Cirovic dal Panathinaikos Atene, Petar Premovic da Novi Sad e Lazar Koprivica dall’Iraklis Salonicco. Nell’ultima gara persa al tiebreak a Civitanova, Baldovin ha schierato Travica al palleggio e Nelli opposto, Polo e Volpato al centro, Cirovic e Randazzo (nell’ultimo set sostituito da Koprivica) di banda, Balaso libero.

In casa Taiwan Excellence Latina

Vincenzo Di Pinto in settimana ha potuto contare in allenamento su tutti gli effettivi, contro Perugia ha proposto Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Rossi al centro, Maruotti e Savani di banda, Shoji libero inserendo già dal primo set Ishikawa e utilizzando nel corso della gara i francesi Le Goff e Corteggiani.

Gli ex in campo e i precedenti

Un solo ex in campo Gabriele Maruotti a Padova nel 2008-09, discorso a parte per la sfida in famiglia tra Dragan Travica e Cristian Savani, i cognati si rincontrano nel campionato italiano dopo le due stagioni passate insieme nella Lube Macerata nel 2011-13, l’ultima volta avversari nel 2010-11 con il palleggiatore nell’acqua Paradiso Monza e lo schiacciatore a Macerata. Ci sono 22 precedenti tra le due formazioni, con 13 successi del Latina e 9 di Padova, il bilancio nella Città del Santo è di 4 vittorie dei padroni di casa (l’ultima il 18 marzo 2012 per 3-2) e 7 dei pontini.

Le dichiarazioni alla vigilia

Gabriele Maruotti: “Contro Padova sarà una partita complicata, ma dobbiamo vincere da tre punti. Ci servono i punti perché siamo dietro alle dirette concorrenti che riteniamo siamo quelle che con noi voglio entrare nella griglia playoff che rimane il nostro primo obiettivo. Dobbiamo quindi ripartire da questa gara con Padova per andarci a conquistare questo obiettivo importante”.
Carlo De Angelis: “La trasferta a Padova sarà sicuramente molto impegnativa contro una squadra che a casa si esprime molto bene e quest’anno è in “fiducia” e vuole continuare il  trend positivo. Da parte nostra vogliamo riscattare alcune partite dove non siamo riusciti a portare a casa punti, quindi proveremo a dare il tutto per tutto per incrementare la nostra classifica”
Cristian Savani: “A questo punto del campionato mi aspettavo di essere tra le prime otto, ma c’è da considerare che abbiamo avuto un periodo difficile dove abbiamo tenuto duro, ora che Yuki è tornato e io mi sto rimettendo fisicamente, augurio è quello di riprenderci quei punti persi all’inizio del campionato. Ora non dobbiamo vedere l’avversario, il calendario ci mette di fronte squadre della nostra portata a iniziare da Padova, dobbiamo solo pensare a portare a casa dei punti”.
Marco Volpato: “Quella di domenica sarà una partita importante per la classifica e per il morale. Latina è una squadra che riesce a dar fastidio alle grandi, infatti è l’unica ad aver battuto Civitanova. È un team di grande esperienza e con giocatori di livello internazionale. Se riusciremo ad esprimere al meglio il nostro gioco, potremo metterli in difficoltà. Il 3-2 di sabato scorso contro la Lube ha dimostrato che possiamo giocare molto bene e inoltre vogliamo riscattarci davanti al nostro pubblico dopo la prestazione opaca giocata contro Milano”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, trasferta delicata per la Taiwan Excellence sul campo di Padova

LatinaToday è in caricamento