Pallavolo, prova di orgoglio della Ninfa Latina: Padova battuta al tiebreak

I pontini avanti di due set si fanno recuperare dai veneti che poi cedono nell’ultimo parziale al termine di una partita complicata anche dagli infortuni a Mattei e Yosifov. Placa: “Ho visto una grande voglia di vincere che ha scaldato il palazzetto"

Si complica la vita da sola Latina che nell’ultima gara di questo 2015, la prima del girone di ritorno della SuperLega UnipolSai, supera al quinto set un’agguerrita Padova.

Una prova di orgoglio quella dei pontini che infiammano il PalaBianchini in una gara che, al termine dei primi due parziali, sembrava destinata a finire in tre set e riaperta invece dai veneti.

Una partita complicata anche dagli infortuni a Mattei e Yosifov che sembravano aver compromesso la prestazione di Ninfa, ma Placì ha tirato fuori dal cilindro il jolly vincente nel tiebreak con Hirsch centrale e Sket opposto ed è riuscita l’impresa.

LA PARTITA

Valerio Baldovin propone Orduna al palleggio e Giannotti opposto, Averill e Diamantini centrali, Berger e Cook schiacciatori, Balaso libero. Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Hirsch opposto, Rossi e Yosifov al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
PRIMO SET - Contrattacco di Berger (1-3), muro di Yosifov (3-3), errore di Cook (5-4), contrattacco di Hirsch e ace di Yosifov, 9-6 e Baldovin chiede tempo, sul 12-9 arriva il timeout tecnico. Si riprende con un muro di Yosifov (13-9), errore di Yosifov (13-11), contrattacco di Maruotti, 17-13 e Padova ferma il gioco. Si riprende con un contrattacco di Hirsch (18-13), contrattacco di Berger (18-15), primo tempo di Rossi (20-15), dentro Quiroga che mette a segno l’ace del 23-20 e Placì chiede tempo. Maruotti chiude il set sul 25-21.
SECONDO SET - Secondo set, errore Padova e contrattacco di Maruotti (3-0), Berger ace di Averill ed errore di Maruotti (4-5), muro di Hirsch e contrattacco di Sket (7-5), errore di Cook (9-6), muro di Diamantini e doppio ace di Berger (9-10), Placì ferma il gioco. Contrattacco di Maruotti (11-10) e sul 12-11 timeout tecnico. Muro di Averill (12-13), muro di Hirsch (14-13) dentro Quiroga che mette a segno un ace (14-15), muro di Yosifov, 18-17 e Baldovin chiede tempo. Si riprende con un contrattacco e un ace di Hirsch (20-17), contrattacco di Maruotti (24-19), errore di Orduna per il 25-20.
TERZO SET - Terzo set con Quiroga confermato, ace di Quiroga ed errore di Rossi, 5-8 e i pontini fermano il gioco. Sul 9-12 arriva il timeout tecnico. Contrattacco Quiroga (9-13), Contrattacco di Maruotti e muro di Yosifov (12-13), contrattacco Giannotti (12-15), dentro Mattei, muro di Mattei (15-16) e i veneti chiedono tempo. Dentro Rossi, errore Padova (18-18), dentro Tailli e Cook e poi Placì ferma il gioco. Contrattacco di Berger (21-23), ace di Averill per il 23-25.
QUARTO SET - Quarto set, contrattacco di Hirsch (2-0), contrattacco di Berger e muro di Diamantini, 3-4 e i pontini chiedono tempo. Ace di Berger (4-6), doppio contrattacco di Maruotti, 7-6 e i veneti fermano il gioco. Errore di Maruotti (7-8) dentro Tailli, errore di Hirsch e contrattacco di Quiroga, 7-10 e Placì chiede tempo. Muro di Giannotti (7-11) per poi arrivare all’8-12 del timeout tecnico. Errore di Hirsch (8-13), contrattacco di Tailli (10-13), dentro Ferenciac, contrattacco di Quiroga (14-19), errore di Quiroga e invasione di Orduna, 17-19 e timeout di Baldovin. Ace di Giannotti (17-21), muro di Rossi (19-21), dentro Cook, ace di Quiroga (19-23), contrattacco di Tailli (21-23), e Padova chiude 22-25.
QUINTO SET - Tiebreak con Hirsch centrale e Sket opposto, muro di Maruotti e contrattacco di Sket, 2-0 e i veneti fermano il gioco. Contrattacco di Sket (4-1), errore di Giannotti, 6-2 e Baldovin chiede tempo. Primo tempo di Avrill (6-4), muro di Rossi, 8-4 e si cambia campo. Contrattacco di Sket (9-4), contrattacco di Berger, 12-9 e Placì chiede tempo. Muro di Diamantini (13-11), timeout Latina sul 14-12. invasione Padova 15-12

I COMMENTI

Gabriele Maruotti: “C’è stato trambusto e cambi in corsa, ma il pubblico ci ha dato una grossa mano. Entusiasmo e spirito di sacrificio, per la gara di martedì faremo prima la conta negli spogliatoi e poi si vedrà”
Roberto Romiti: “E’ stata un’impresa, una grande reazione sia perché ci hanno recuperato dal 2-0, sia per gli infortuni. Dobbiamo mettere in campo quello che abbiamo”.
Camillo Placì: “L’esperienza non è legata all’età. Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Oggi abbiamo giocato il jolly ed è andata bene. La squadra ha vinto la partita, non i miei cambi. Ho visto una grande voglia di vincere che ha scaldato il palazzetto”.

Ninfa Latina-Tonazzo Padova 3-2 (25-21, 25-20, 22-25, 22-25, 15-12)
Ninfa Latina: Sottile 2, Maruotti 17, Rossi 5, Hirsch 31, Sket 15, Yosifov 11; Romiti (L), Tailli 4, Krumins, Mattei 1, Ferenciac. All. Placì
Tonazzo Padova: Cook 6, Averill 11, Giannotti 18, Berger 24, Diamantini 13, Orduna; Balaso (L), Leoni, Quiroga 15. Ne: Volpato, Bassanello. All. Baldovin
Arbitri: Tanasi, Simbari
Note durata set: 26‘, 27‘, 30‘, 31‘, 18‘. Totale 2h12’
Spettatori: 700
Latina: battute vincenti 2, sbagliate 9, muri 12, errori 16, attacco 50%
Padova: bv 10, bs 12, m 6, e 21, a 44%
MVP: Simon Hirsch

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento