Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Per il Latina è “la gara della vita”. Con il Vicenza, vietato sbagliare

Gautieri prova a far leva sul fattore campo, per conquistare i tre punti che vorrebbero dire molto in chiave salvezza. A centrocampo torna Olivera

Due giornate, sei punti in palio. Quanti ne serviranno per salvarsi non è dato saperlo, ciò che è abbastanza evidente, è l’imprescindibilità di una vittoria nella sfida odierna con il Vicenza. Per il Latina le prove d’appello sono terminate. Di chance per recuperare non ce ne sono più. Servirà pertanto sfruttare tutte le energie in corpo per portare a casa il massimo. Magari qualcosa in più rispetto alle ultime apparizioni, nelle quali i pontini, pur giocando bene e costruendo molto, hanno portato a casa le briciole.

QUI LATINA – “Abbiamo i mezzi per poterci salvare. Il campionato non è ancora finito, anche se la classifica ci penalizza ci sono ancora sei punti a disposizione”. Le parole di Gautieri nella conferenza stampa della vigilia. In quella che è stata definita “la gara della vita” il tecnico nerazzurro ritrova Olivera, reduce dalla squalifica. Confermato il 4-3-3, gli unici dubbi si avranno in attacco. Se Acosty darà garanzie, potrebbe partire dall’inizio, altrimenti giocherà Dumitru. L’unico certo di un posto da titolare è Scaglia. A centrocampo, ballottaggio Bandinelli-Mbaye.

QUI VICENZA – Lerda deve rinunciare a Raicevic, squalificato, e a Giacomelli. Torna a disposizione Ebagua, che sarà il riferimento avanzato, con Vita, Galano (a segno nella gara d’andata, ndr) e Sbrissa. A centrocampo, l’ex Moretti.

Latina-Vicenza-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il Latina è “la gara della vita”. Con il Vicenza, vietato sbagliare

LatinaToday è in caricamento