Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

“Training della Solidarietà”, la befana a sostegno dei bambini malati

L'evento, della Fitness Montello Running, prevede una giornata di sport a contatto con la natura e le tradizioni. Il ricavato sarà devoluto ai piccoli affetti da malattie ematologiche

Lo sport al servizio della solidarietà. Quella in programma per 6 gennaio è una “epifania” davvero particolare, organizzata dal gruppo sportivo Fitness Montello Running.

L'appuntamento per il “Training della solidarietà” è alle 9.30 presso il campo sportivo del Borgo Montello e sarà l’occasione per immergersi uno scenario ricco di storia e tradizioni, ma anche per raccogliere fondi in favore di una iniziativa benefica: le donazioni raccolte verranno interamente devolute all'associazione Robin Hood, fondata dai genitori di bambini affetti da malattie ematologiche.

Il programma prevede un allenamento di corsa di circa 15 chilometri, a cui è invitato a partecipare chiunque condivida la passione del podismo e una passeggiata di circa 5 chilometri che coinvolgerà i loro famigliari e chiunque preferisca camminare.

Questa passeggiata comprenderà la visita al sito archeologico di Satricum, in cui farà da guida il professor Michelangelo La Rosa, uno dei più esperti conoscitori del sito. Dopo una profonda immersione nella cultura degli antichi Latini, la camminata continua per ammirare l'incanto e la suggestione del presepe realizzato da Piero Battistella, adiacente la chiesa di Borgo Le Ferriere.

Rientrati al campo sportivo di Borgo Montello, i partecipanti avranno la possibilità di godere di una doccia risanante prima di rilassarsi con un tè caldo e un ristoro.

Per partecipare a questo evento non bisogna prenotarsi in anticipo, né tanto è previsto il pagamento di un'iscrizione. Chi aderirà all'iniziativa però, sarà invitato a lasciare una piccola offerta che sarà destinata all'associazione Robin Hood, da sempre impegnata a supporto dei bambini affetti da malattie ematologiche e delle loro famiglie.

“Proprio per questo motivo – sottolinea Sergio Zonzin, presidente del Centro Fitness Montello - invitiamo adulti e bambini, podisti e non, a partecipare numerosi. Quest'esperienza servirà non solo a far divertire i partecipanti in questo giorno di festa, ma anche e soprattutto a dare una speranza in più ai bambini privati del diritto di festeggiare l'Epifania a casa, ma costretti invece ad aspettare la Befana in un alienante ambiente ospedaliero”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Training della Solidarietà”, la befana a sostegno dei bambini malati

LatinaToday è in caricamento