Incidente a Latina scalo, condannata a un anno e quattro mesi per omicidio stradale

La donna aveva preso in pieno lo scooter guidato da Daniele Nocella che era morto dopo dieci giorni. Oggi la sentenza del gup

Ha scelto il rito abbreviato ed è stata condannata ad un anno e quattro mesi per omicidio stradale Angelina Santangelo: la donna si trovava alla guida dell’auto che il 22 luglio 2016 a Latina Scalo, all’incrocio tra via della Stazione e l’asse attrezzato, si era scontrata con lo scooter condotto dal 33enne Daniele Nocella. Il giovane era stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale Santa Maria Goretti dove era morto dopo dieci giorni di agonia.

La Santangelo è comparsa questa mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Mario La Rosa assistita dall’avvocato Luigi Civitella. La difesa ha chiesto che l’imputata fosse giudicata con il rito abbreviato e il pm Valentina Giammaria ha chiesto una condanna a due anni. Il gup al termine della camera di consiglio ha ridotto la pena a un anno e quattro mesi con la sospensione condizionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bracciante abbandonato alla stazione dal datore di lavoro si sdraia sui binari: non è mai stato pagato

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Incidente al Piccarello, schianto fra auto: due bambine in ospedale. Strada chiusa

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento