rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Economia

Estate con il coronavirus: è già boom per le case in affitto sul litorale pontino e laziale

L’emergenza e la paura del mantenimento del divieto di spostamento tra regioni anche nei prossimi mesi ha spinto sopratutto i vacanzieri romani a correre ai ripari puntando sulle località turistiche più vicine alla Capitale, comprese quelle pontine

E’ già boom, in vista dell'estate, di affitti per le case vacanze sul litorale pontino e laziale. L’emergenza coronavirus e il timore per il presumibile mantenimento del divieto di spostamento tra le regioni anche nei prossimi mesi, infatti, ha spinto sopratutto i vacanzieri romani a correre ai ripari puntando l’attenzione sulle località turistiche più vicine alla Capitale, comprese quelle che si trovano lungo la costa della provincia di Latina. E una conferma arriva dalle agenzie immobiliari.

Fabio Privato, Consulente d'Area Gruppo Tecnocasa, descrive all'Adnkronos "un fenomeno sempre più in crescita nelle ultime due estati. Quella del litorale laziale è una delle scelte preferite di clienti alla ricerca di soluzioni in affitto". “In alcune località del litorale laziale come Terracina, San Felice Circeo, Sabaudia, Lido di Latina, Nettuno, Scauri, ma anche Anzio, Ostia e Fiumicino - aggiunge Privato - già da gennaio si sono registrate richieste di casa vacanza per il mese di luglio ed agosto. Un dato confermato anche dalle nostre agenzie affiliate con prenotazioni che si stanno intensificando in questi giorni".

Anche a Fregene, località considerata di nicchia dagli operatori immobiliari, il mercato per quest'estate sta andando a gonfie vele. "Non solo per gli affitti, ma anche per le vendite - dice sempre all'Adnkronos Ludovica Cotellessa di Soluzione Casa Immobiliare - in generale la richiesta qui è sempre stata alta, ma post pandemia un vero e proprio boom. Abbiamo avuto un mare di richieste e nemmeno siamo riusciti ad evaderle tutte. Addirittura è stato riscontrato un 'gioco al rialzo' tra clienti con la chiusura delle trattative di affitto ad un prezzo anche superiore alle richieste del proprietario e del valore dell'immobile stesso”. E per la prossima estate il trend sembra essere lo stesso. “Molti non sanno ancora se potranno spostarsi di regione e fare una vacanza come avevano previsto, hanno deciso così per soluzioni più contenute e vicino a casa. Sono aumentati i prezzi, le richieste sono di case di ampia metratura, con giardino e, in caso, anche piscina e vicino al mare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate con il coronavirus: è già boom per le case in affitto sul litorale pontino e laziale

LatinaToday è in caricamento