Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

Cassa integrazione, in calo a marzo. Chiesto un incontro a Zingaretti

Consueto rapporto della Uil nel mese di marzo: la cassa integrazione è diminuita del 39,5%. Garullo: "Va tenuto conto però che molti lavoratori, i cicli di cig disponibili, sono stati definitivamente licenziati

Calano le ore di cassa integrazione nel mese di marzo. Presentato il tradizionale rapporto mensile sull’andamento della cassa integrazione e sugli occupati, sia a livello nazionale che provinciale,  elaborato dalla Uil.

“Per quanto riguarda il mese di marzo 2014 – aggiunge Garullo - i dati elaborati nel 3° rapporto Uil 2014 sull’utilizzo della cassa integrazione relativamente alla provincia di Latina, evidenziano un calo del -39,5%;  le ore di cig autorizzate, infatti, nel mese di marzo 2014 sono state pari  a 351.899 , contro le 581.781 del mese di febbraio 2014”

“Nello specifico – aggiunge ancora Garullo – diminuisce soprattutto la cassa integrazione ordinaria portandosi a 89.717 ore autorizzate a marzo 2014 contro le 233.586 di febbraio 2014, facendo segnare un -61,6%;  diminuisce anche la cassa integrazione straordinaria che fa segnare un -46,6%, mentre rimane pressoché invariata la cassa in deroga, con circa 160.000 autorizzate appunto a marzo 2014”.

“Certamente – riflette Garullo - la diminuzione, congiunturale e tendenziale, delle ore di cassa integrazione richieste dalle aziende in questo inizio d’anno, non è da leggere come un dato direttamente e solidamente positivo, in quanto va tenuto conto del fatto che molti lavoratori, avendo definitivamente concluso i cicli di cassa integrazione disponibili, sono stati definitivamente licenziati.

Credo comunque – chiude il segretario pontino – che pur permanendo una crisi strutturale molto evidente, abbiamo idee e risorse utili per tentare di giocare un ruolo per il rilancio di questo territorio, ricordo che Cgil Cisl Uil di Latina hanno chiesto un incontro su questi temi al presidente della Regione Zingaretti, il quale però non ha ritenuto da farci pervenire alcun riscontro. Noi comunque insisteremo e ci confronteremo con qualunque interlocutore istituzionale che ha a cuore le sorti del nostro territorio e si renderà disponibile al confronto di merito”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa integrazione, in calo a marzo. Chiesto un incontro a Zingaretti

LatinaToday è in caricamento