Concorso alla Camera 2020, 50 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

Pubblicato il bando. Requisiti, scadenze e prove: ecco tutto quello che c'è da sapere

Concorso alla Camera dei Deputati 2020: si cercano 50 assistenti parlamentari. Dopo quello per il Senato pubblicato lo scorso mese, sulla Gazzetta Ufficiale del 31 gennaio è stato pubblicato un nuovo bando questa volta per la Camera dei deputati.

I requisiti

Come è possibile leggere sul bando ufficiale, i requisiti sono diversi. Eccoli nel dettaglio:
- la cittadinanza italiana; 
- il godimento dei diritti politici; 
- un diploma di istruzione secondaria di secondo grado; 
- l’eta' non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 35 anni. Il limite di eta' e' da intendersi superato alla mezzanotte del giorno del compimento del trentacinquesimo anno; 
- il possesso dell'idoneità fisica all'impiego valutata in relazione alle mansioni professionali dell'assistente parlamentare; a tal fine, il candidato deve dichiarare il possesso dei seguenti requisiti: 
- capacità visiva, naturale o corretta, di almeno 16/10 complessivi; 
- funzione uditiva totale, naturale o corretta, non inferiore all'80%; 
- funzione deambulatoria che non comporti l'ausilio di presidi ortopedici; 
- normale funzionalità degli arti superiori;  
- assenza di sentenze definitive di condanna.

Concorso per assistente parlamentare alla Camera: il bando integrale

Domanda e scadenze

La domanda di partecipazione alla selezione pubblica potrà essere inviata soltanto con modalità telematica. La data ultima per inviare la propria candidatura è il 1° marzo del 2020. La domanda va inviata attraverso la piattaforma informatica disponibile al seguente link raggiungibile anche dal sito istituzionale della Camera dei deputati.

Per accedere a questa applicazione bisogna essere in possesso dello SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Chi non lo possiede può richiederlo seguendo le istruzioni sul sito spid.gov.it.

Per l'iscrizione al concorso è richiesto il versamento, da effettuare attraverso il sistema PagoPA, di un contributo di segreteria pari a 10 euro,  che non verrà rimborsato in nessun caso.

Quali sono le prove

La selezione prevede una prova preliminare, tre scritte e una orale.
Come specificato nel bando, la prova preliminare consiste nella risoluzione di 60 quesiti attitudinali, suddivisi nel seguente modo:  
- 40 di carattere critico-verbale (comprensione verbale, ragionamento verbale e ragionamento critico-verbale);
- 20 di carattere logico-matematico (ragionamento numerico, ragionamento deduttivo e ragionamento critico-numerico).

La prova è valutata partendo da base 60, con la sottrazione di 1 punto per ogni risposta errata o plurima e di 0,8 punti per ogni risposta omessa. 

I candidati che supereranno la prova selettiva dovranno affrontare tre prove scritte:
- la prima prova consiste nella risposta a un questionario, composto da nove quesiti a risposta aperta, tre per ciascuna delle materie elencate nell'allegato A, parte I. Il tempo a disposizione e' di quattro ore;
- la seconda prova consiste nella risposta a un questionario, composto da nove quesiti a risposta aperta, vertenti sulle materie elencate nell'allegato A, parte I, cosi' ripartiti: tre quesiti relativi alla materia Sicurezza nei luoghi di lavoro, due quesiti relativi alla materia Primo soccorso, due quesiti relativi alla materia Prevenzione incendi, due quesiti relativi a Elementi di cerimoniale nazionale e internazionale. Il tempo a disposizione e' di quattro ore;
- la terza prova consiste nella risposta a un questionario composto da dieci quesiti a risposta multipla nella lingua inglese, volti all'accertamento delle conoscenze grammaticali e sintattiche, e dieci quesiti a risposta multipla nella medesima lingua inglese, volti all'accertamento della comprensione di un testo a carattere non specialistico. Il tempo a disposizione e' di novanta minuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi supererà gli scritti dovrà passare all'orale. Questa consiste in un colloquio teso a completare la valutazione della preparazione e dell'aggiornamento culturale del candidato su alcune materie. La prova orale in lingua inglese consiste nella lettura e nella traduzione di un breve testo scritto in lingua, che costituisce la base per il colloquio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • I balneari pensano alla stagione estiva: in spiaggia numero chiuso per anziani e soggetti a rischio

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento