rotate-mobile
Il report

Stipendi: i pontini sono tra quelli che guadagnano di meno in Italia

La speciale classifica Geography Index 2023 pubblicata dall’Osservatorio JobPricing; Latina nell’ultima fascia peggiora il dato del scorso anno perdendo 4 posizioni e piazzandosi all’81esimo posto tra le provincie italiane

I pontini in Italia sono tra quelli che guadagnano di meno. A raccontarlo è Geography Index 2023, la classifica della retribuzione media rilevata nelle 107 province in tutto il paese e che ha l’obiettivo di far luce sulle retribuzioni relative all’intero territorio italiano, individuando un valore di riferimento per ogni provincia. In questa speciale graduatoria, Latina si posiziona all’81esimo posto, perdendo anche quattro posizioni rispetto allo scorso anno. 

La classifica Geography Index

Il report pubblicato dall’Osservatorio JobPricing contiene la graduatoria retributiva delle 20 regioni italiane e la graduatoria delle 110 province, suddivise in 3 “fasce di merito”: i verdi dal primo al 36esimo posto, gli arancioni dal 37esimo al 72esimo posto, i rossi dal 73esimo al 107esimo posto. E come possiamo vedere la provincia pontina si inserisce proprio nell’ultima delle fasce di merito indicate. 

Inoltre, nel report viene dedicata una scheda a ogni regione, contenente le Rga (retribuzioni globali annue) medie complessive per ogni provincia, l'indice rispetto alla media regionale e la posizione nella graduatoria totale. Per ogni provincia viene inoltre indicata la posizione nella classifica del JP Geography Index che prende in considerazione la Rga media rilevata nel 2022, e il numero di posizioni guadagnate o perse in graduatoria
Per ottenere la retribuzione media di ogni provincia si è considerata la posizione di dirigenti, quadri, impiegati e operai all’interno della provincia stessa. 

Latina nella parte bassa della classifica

La provincia di Latina si piazza quindi all’81esimo posto in Italia, peggiorando la propria performance rispetto allo scorso anno, rimanendo sempre all’interno della fascia rossa. Nel territorio pontino la retribuzione media è di 27.447 euro, terzo valore nel Lazio. Guida la speciale classifica regionale, infatti, Roma che si posiziona al quarto posto in tutta Italia con una retribuzione media di 33.472 euro, seguita da Frosinone che fa registrare un dato di poco superiore a quello pontino, pari a 27.816 (è al 71esimo posto). Poco dietro la provincia di Latina, solo di una posizione, c’è Viterbo con una retribuzione di 27.347 euro e infine Rieti che con una retribuzione media di 25.885 euro è al 103esimo posto. Il Lazio, tra tutte le regioni italiane, è al secondo posto con una Rga media di 32.360 euro.

Stipendi calssifica Geagraphy Index 2023

A Milano gli stupendi più alti in Italia  

Nelle prime tre posizioni ci sono tre province del nord del Paese: a guidare la classifica è Milano con una Rga media di 36.952 euro, seguita da Trieste con 34.555 euro e Bolzano con 34.067 euro. Fanalino di coda è Ragusa con una retribuzione media di 24.129 euro, penultima Crotone con 25.455 euro preceduta da Matera con 25.694 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi: i pontini sono tra quelli che guadagnano di meno in Italia

LatinaToday è in caricamento