Turismo del Lazio all’Itb di Berlino: occhi puntati sul Giardino di Ninfa

Presentazione alla fiera interazione della guida “I Giardini del Lazio” realizzata dalla Regione con il Touring Club Italiano. Focus particolare sul Giardino di Ninfa

Ci sarà anche il Giardino di Ninfa a farla da padrone, tra le bellezze del Lazio, alla Itb, la maggiore fiera internazionale dedicata al turismo che si svolge a Berlino dal 6 al 10 marzo

La Regione Lazio sarà presente presso il Padiglione Enit-Regioni con 23 imprese del territorio che proporranno ai media, ai tour operator e al pubblico degli appassionati viaggiatori, “il Lazio, la Regione delle Meraviglie”.

“Portiamo a Berlino tante proposte innovative per scoprire il Lazio in modo nuovo e sostenibile – ha dichiarato l’assessore al Turismo e alle Pari Opportunità Lorenza Bonaccorsi -. Tante esperienze di viaggio per un turismo slow rispettoso dei luoghi e delle loro comunità. Riflettori accesi quindi sulla Rete dei Cammini del Lazio, i Borghi marinari, i Siti Patrimonio Unesco e le attività outdoor. Non poteva mancare, inoltre, un focus sul nostro patrimonio di ville e giardini, ricchi di storia e arte”. 

Oggi, presso la prestigiosa sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino, prevista la presentazione infatti, la nuova Guida “I Giardini del Lazio” realizzata dalla Regione con il Touring Club Italiano. “La Guida, anche in lingua inglese, è suddivisa in quattro sezioni: Tuscia e maremma laziale, l’area verde della Sabina, i giardini di Roma e dell’area romana, le ville e giardini del Lazio meridionale. Un focus particolare sarà dedicato al Giardino di Ninfa, uno dei più belli d’Europa - prosegue Bonaccorsi -, e al giardino rinascimentale di Villa d’Este, patrimonio Unesco, grazie all’intervento di Alessandro Agnoni, Presidente della Fondazione Roffredo Caetani di Sermoneta e Andrea Bruciati, Direttore del polo museale di Villa d’Este e Villa Adriana di Tivoli. La presentazione della Guida è anche una occasione importante per rinnovare il forte interesse dei viaggiatori tedeschi verso il Lazio, destinazione turistica molto amata soprattutto per il nostro patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico, la presenza di laghi e borghi marinari, ed anche per l’offerta di un ricco calendario di festival, eventi musicali e folkloristici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’esposizione internazionale del turismo e del viaggio IBT di Berlino offre agli operatori turistici anche un'eccellente opportunità di analisi delle tendenze del mercato internazionale, delle tecnologie del presente e del futuro che a livello globale muovono l’industria. L’evento attrae oltre 180.000 visitatori tra cui 108.000 operatori dal mondo del turismo e 10.000 espositori da 180 paesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, nuovo record in provincia: 78 casi in un giorno. Solo a Latina 35 contagi

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento