rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Maltempo

Meteo: sabato con pioggia e vento. Dopo il weekend arriva la “tempesta di Santa Cecilia”

Una nuova allerta gialla della Protezione Civile per sabato 19 novembre in tutte le zone del Lazio, compresa la provincia pontina. Le previsioni per il weekend e i primi giorni della prossima settimana

Ancora maltempo nella provincia di Latina e nel Lazio. In particolare nel territorio pontino sono attese di nuovo piogge anche nella giornata di domani, sabato 19 novembre, questa volta accompagnate anche da forti venti e con possibili rovesci. Le previsioni non lasciano ben sperare per le prossime ore, e gli esperti preannunciano una lieve tregua tra domenica e lunedì salvo poi attendere una nuova e forte perturbazione. 

Intanto, proprio per la giornata di domani il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso oggi un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dalla mattinata di sabato 19 novembre e per le successive 18-24 ore, si prevedono sul Lazio “precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, specie sui settori meridionali”. I fenomeni, inoltre, “saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento”. 

Il Centro Funzionale Regionale ha effettuato la valutazione dei livelli di allerta/criticità e ha pertanto inoltrato un bollettino con allerta gialla per criticità idrogeologica e criticità idrogeologica per temporali su tutto il Lazio. 

Meteo Latina: le previsioni 

Secondo gli esperti di 3bmeteo.com, per domani sono attesi “cieli molto nuvolosi o coperti con piogge e rovesci anche temporaleschi" e "in serata attenuazione dei fenomeni"; la temperatura massima registrata sarà di 18°C, la minima di 14°C. Per domenica, invece, si prevedono "nubi sparse alternate a schiarite per l'intera giornata con tendenza ad ampi rasserenamenti in serata, non sono previste piogge”; si registrerà però un lieve calo delle temperature con la massima che sarà di 16°C e la minima di 10°C. 

Dopo il weekend arriva la “tempesta di Santa Cecilia”

Quello che si attende in tutta Italia, secondo il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, sarà quindi “un weekend movimentato dal punto di vista meteorologico, per un vortice mediterraneo che coinvolgerà soprattutto il Centrosud”. Per lunedì 21 novembre si prevede, invece, una breve tregua “ma appena ad ovest dell’Italia andrà approfondendosi un profondo ciclone, i cui primi effetti si concretizzeranno già dalla sera su Nordovest, versante tirrenico e Isole Maggiori, con prime nuove precipitazioni. Ma il clou di questa nuova e intensa ondata di maltempo sarà martedì 22 novembre (Santa Cecilia, patrona di musicisti e cantanti) quando il ciclone si potenzierà ulteriormente e attraverserà l’Italia dal Tirreno all’Adriatico. In questa fase avremo maltempo generalizzato con piogge e temporali diffusi da Nord a Sud, ma talora particolarmente intensi e violenti lungo tutto il versante tirrenico dalla Toscana a Lazio, Umbria, Campania, Calabria, Lucania, Sicilia: su queste aree previsti picchi anche di oltre 100mm, così come oltre 60-70mm potranno essere raggiunti Nordest e Levante Ligure. Nevicate talora copiose potranno interessare le Alpi dai 1000-1300m (localmente anche a quote inferiori, specie Dolomiti) e l’Appennino dai 1000-1500m (anche più in basso su quello settentrionale). Il tutto sarà accompagnato da burrasche di vento dapprima di Scirocco e Libeccio, poi di Ponente e Maestrale con raffiche anche di oltre 90-100km/h al Centrosud, mareggiate sulle coste esposte e difficoltà nei collegamenti con le Isole Minori”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo: sabato con pioggia e vento. Dopo il weekend arriva la “tempesta di Santa Cecilia”

LatinaToday è in caricamento