rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Politica

Ex Icos e "Vele", passo in avanti per il progetto da 15 milioni di euro dell’Ater

Il progetto “A Gonfie Vele” realizzato con il Comune di Latina assegnato alla ditta realizzatrice. Enrico Dellapietà: "Cambieremo la vivibilità di un pezzo della città, una svolta sociale"

Passo in avanti per il progetto “A Gonfie Vele” che l’Ater ha sviluppato con il Comune di Latina per la riqualificazione dell’ex Icos e del quartiere delle Vele e che in questi giorni è stato assegnato alla ditta realizzatrice. “E’ un elemento strategico della filosofia che intendo attuare nel mio mandato alla guida dell’azienda" ha commentato Enrico Dellapietà, da poco nominato commissario per l'Ater di Latina che coglie l'occasione per definire alcune linee guida del suo lavoro.

"Noi siamo un'azienda particolare - continua - che dell'azienda ha le modalità operative ma ha la sua anima nel dare servizi ai cittadini, per dare risposte e migliorare la vita delle comunità. ‘A Gonfie Vele’ è un esempio e investiamo fondi del Pnrr, 15 milioni di euro. Appena mi sono insediato con i tecnici e la dirigenza ho fatto il punto su questo intervento cercando di velocizzare il più possibile i tempi”. Perchè, ha spiegato ancora Dellapietà, è un intervento che “cambia l'aspetto del quartiere nella sua vivibilità, oltre, consentitemi, di abbattere lo scheletro dell'Icos che è una pessima cartolina di ingresso della città"

Per quanto riguarda il progetto, ricorda il commissario dell’Ater, “sarà realizzato un edificio polifunzionale in luogo dell’edificio ex Icos che sarà demolito, che ospiterà diversi servizi quali un asilo nido al piano terra della piastra, un centro sociale polivalente (anche per anziani), anch’esso al piano terra dell’edificio, gli uffici per la nuova questura della Polizia di Stato di circa 1.000 metri quadrati, gli uffici per un presidio territoriale della Aal di Latina, una nuova biblioteca comunale di quartiere e alloggi per il co-housing, capaci di ospitare 12 unità familiari in camere doppie e nuovi parcheggi per circa 5.880 metri quadrati. Saranno, inoltre realizzati, 39 alloggi per l’housing sociale ed una cavea per attività teatrali all’aperto, nei pressi dei lotti 46 e 47 dell’Ater di Latina".

"Cambieremo la vivibilità di un pezzo importante della Latina di concerto con il Comune di Latina con cui abbiamo instaurato un rapporto di lavoro forte e costruttivo, nei prossimi giorni ho intenzione di incontrare il sindaco del capoluogo, noi dobbiamo dare risposte ai cittadini cogliendo le opportunità che ci sono come il Pnrr” ha poi concluso il commissario dell'Ater, Enrico Dellapietà, che ha ringraziato gli uffici per il lavoro svolto sino ad ora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Icos e "Vele", passo in avanti per il progetto da 15 milioni di euro dell’Ater

LatinaToday è in caricamento