rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Politica

Incendi boschivi, vertice in Comune per prevenire l’emergenza in estate

A convocarlo il sindaco di Fondi Maschietto: alta l’attenzione sul tema degli incendi boschivi che ogni anno nei mesi estivi affligge le zone del sud pontino

Vertice in Comune per affrontare il delicato tema degli incendi boschivi, fenomeno che ogni anno affligge il sud pontino. A convocarlo, con l’obiettivo di prevenire l’emergenza, il sindaco di Fondi, Beniamino Maschietto

Oltre al neo nominato presidente della commissione Ambiente Raffaele Gagliardi e agli assessori Stefania Stravato, Fabrizio Macaro e Antonio Ciccarelli che, ognuno per il proprio settore di competenza, hanno esposto le varie problematiche rilevate sul territorio, hanno preso parte al confronto anche delegazioni e rappresentanti dei vigili del fuoco di Latina, della polizia municipale, dei Falchi di Pronto Intervento coordinati dal presidente Mario Marino e del Parco naturale regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi.

“Nonostante quest'anno, fortunatamente, il fenomeno ancora non sia ‘esploso’ è attivo già dallo scorso lunedì il servizio di protezione civile antincendio regionale con base a Villa Placitelli che consente un tempestivo spegnimento dei roghi", spiegano dal Comune, e nel corso dell'incontro dai vari interlocutori sono state evidenziate da un lato l'importanza di far rispettare l'ordinanza antincendio, in vigore dallo scorso 15 giugno anche a Fondi, e dall'altra l'utilità di una campagna di sensibilizzazione per le tempestiva segnalazione dei roghi mediante i numeri 803555, 112 e 115. Un'attività, quella di monitoraggio e segnalazione, che vede in prima linea i volontari dei Falchi e che, molto spesso, ha consentito di sventare situazioni potenzialmente molto pericolose, tanto per i centri abitati quanto per il patrimonio arboreo e naturalistico locale.

Ogni rappresentante ha infine evidenziato criticità e problematiche riscontrate nel corso degli anni allo scopo di costruire una migliore e più proficua collaborazione tra gli enti interessati dalle attività di avvistamento, segnalazione, spegnimento e coordinamento delle indagini volte ad assicurare alla giustizia mercenari ed eco-criminali. Un confronto quello di ieri che tanto il sindaco Maschietto quanto il presidente Gagliardi hanno ritenuto proficuo preannunciando l'eventualità, qualora si rendesse necessario, di riconvocare il vertice per un ulteriore confronto e per affinare eventuali strategie preventive e repressive. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi boschivi, vertice in Comune per prevenire l’emergenza in estate

LatinaToday è in caricamento